Antincendio: i requisiti relativi alle operazioni aeree

Messi a punto il certificato di operatore aereo antincendio (COAN) e i requisiti di nazionalità ed economico-finanziari per lo svolgimento di queste attività

Fissati i nuovi «Requisiti relativi alle operazioni aeree antincendio nonché ad aspetti relativi alle operazioni specializzate e non commerciali non compresi nel regolamento (UE) 965/2012». È quanto ha stabilito l'ente nazionale per l'aviazione civile (Enac) nella riunione del consiglio di amministrazione del 17 novembre 2017, come reso noto in un comunicato dello stesso Ente, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 20 gennaio 2018, n. 16.

Il nuovo regolamento (disponibile all'indirizzo www.enac.gov.it e in allegato a questa pagina) si occupa in particolare di:

  • operazioni di volo antincendio ed operazioni specializzate commerciali;
  • limiti dei tempi di volo e di servizio e requisiti sui tempi di riposo;
  • gestione della navigabilità continua e manutenzione degli aeromobili;
  • requisiti di nazionalità ed economico-finanziari per lo svolgimento delle attività;
  • certificato di operatore aereo antincendio (COAN), relative modifiche e mantenimento della validità;
  • limiti dei tempi di volo e di servizio e requisiti sui tempi di riposo per i membri di equipaggi di condotta impiegati in operazioni specializzate commerciali e antincendio;
  • disposizioni in materia di tempi di volo e di servizio per i membri di equipaggio di condotta impiegati in operazioni non commerciali con aeromobili complessi.

In allegato alla pagina il testo completo del nuovo regolamento sui requisiti relativi alle operazioni aeree antincendio.

CLICCA QUI per leggere il testo del recente decreto del ministero dell'Interno 12 gennaio 2018 sulla riorganizzazione del servizio antincendio boschivo (AIB) del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Allegati

Regolamento ENAC
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here