Bandi Isi: trenta giorni alle imprese per formalizzare l’assegnazione dei fondi

Conto alla rovescia per poter godere dei contributi

Assegnati dall’Inail 290 milioni di euro a fondo perduto a oltre ventimila imprese fra quante hanno partecipato ai "bandi Isi" e "Isi agricoltura" per interventi finalizzati a migliorare la salute e la sicurezza sul lavoro. Pubblicati on line il 26 giugno (www.inail.it) gli elenchi cronologici regionali e provinciali delle imprese che si sono posizionate utilmente per l’assegnazione degli incentivi. I fondi saranno assegnati fino a esaurimento dei budget regionali e provinciali disponibili.

Le aziende ammesse al contributo dovranno far pervenire all’Inail entro il 26 luglio  (trenta giorni a partire dal giorno successivo a quello della formale comunicazione degli elenchi cronologici) la copia della domanda telematica generata dal sistema e tutta la documentazione indicata negli avvisi pubblici che attesta il possesso dei requisiti di ammissione al finanziamento per specifica tipologia di progetto. Per l’invio della documentazione, le imprese dovranno utilizzare l’apposita funzione di upload/caricamento presente nella procedura per la compilazione della domanda. Il sistema rilascerà la ricevuta di ricezione.

Per accompagnare e sostenere le imprese durante le differenti fasi previste per l’accesso al contributo dei "bandi Isi" e "Isi agricoltura", l’Inail ha istituto un sistema di supporto all’utenza a livello regionale. Si tratta di team qualificati in grado di fornire supporto giuridico-amministrativo e tecnico (www.inail.it). I team rispondono a istanze di carattere specifico alle quali gli operatori del "Contact center" non hanno potuto dare risposta (numero verde 803.164, gratuito da rete fissa e da cellulare è disponibile il numero 06164164 a pagamento in base al piano tariffario del gestore telefonico del chiamante).

Una volta ricevuta la comunicazione dell’esito positivo della verifica amministrativa della sede Inail competente per territorio per la realizzazione e la rendicontazione, le aziende avranno un termine differenziato per tipologia di progetto: 12 mesi per i progetti finanziati con il "bandi Isi" e quelli con "Isi agricoltura" che prevedono il noleggio con patto d’acquisto; 180 giorni per l’acquisto di trattori e/o mezzi agricoli o forestali in un’unica soluzione.

Vuoi saperne di più sui "bandi Isi" e su "Isi agricoltura"? Leggi l'approfondimento di Veleria Rey sul tema.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here