Home Banca dati Banca dati prevenzione e protezione

Banca dati prevenzione e protezione

La sicurezza sul lavoro nelle zone colpite dal sisma

Risorse finanziarie pari a € 30.000.000,00; l’agevolazione consiste in un contributo in conto capitale corrispondente al 70% della spesa ritenuta ammissibile, che non può superare l’importo di complessivi 200.000,00 euro per ciascun beneficiario. Le domande di contributo devono essere inoltrate entro il 31 luglio 2018.

Quando cambia il contravventore

Se ciò accade dopo l’accertamento e l’avvio della procedura prevista dal D.Lgs. n. 758/1994, quali sono le conseguenze? Come si può pervenire ugualmente all’estinzione della violazione e con quali modalità? Come si pone la posizione del soggetto (eventualmente) subentrante nella carica o nella qualifica funzionale? Il punto del giurista alla...

Decreto “smart road”: quali profili di sicurezza?

Il D.M. 28 febbraio 2018 potrebbe far nascere, una volta a regime, questioni giuridiche legate a eventuali incidenti sul lavoro per l’occupante del veicolo, anche in termini di adeguatezza della preliminare valutazione dei rischi

Comportamento abnorme: su chi la responsabilità?

Questa condotta, se dimostrata, è in grado di interrompere il nesso di causalità. Seppure la figura del datore di lavoro sia gravata da una pervasiva posizione di garanzia, esistono rari casi in cui la responsabilità dell’imprenditore può essere esclusa se l'infortunio si verifica a causa di una condotta inopinabile...

Dpi e navi: il dispositivo giusto per ogni esigenza

Calzature antinfortunistiche, elmetti rigidi; otoprotettori, giubbotti di salvataggio, guanti, indumenti di protezione contro le intemperie e l'imbrattamento, maschere facciali occhiali di sicurezza o visiere. Sono questi i principali dispositivi utilizzati in mare

“Salva Ilva” : bocciate le disposizioni del 2015

Dichiarate incostituzionali con la sentenza della Consulta 23 marzo 2018, n. 58. La norma consentiva, a determinate condizioni, che l’attività degli stabilimenti di interesse strategico nazionale non potesse essere bloccata dal sequestro degli impianti.

Rls: l’accesso al documento di valutazione dei rischi

L’art. 18, lettera o), D.Lgs. n. 81/2008 stabilisce espressamente che le informazioni debbano essere consultate esclusivamente all’interno degli ambienti aziendali

Caduta dall’alto: le conseguenze se frenata

OSSERVATORIO INAIL. I sistemi di arresto devono permettere di tutelare l’addetto che presta attività in altezza limitando la forza d’urto. L’elemento principale che assolve a questa funzione è l’assorbitore di energia. Ma come funziona? La norma Uni En 355:2003 fornisce anche le caratteristiche dimensionali del dispositivo

Attrezzature non conformi: vendita concessa solo se…

Previste deroghe alla normativa vigente. Prima fra tutte l’eventualità in cui il bene venga ceduto con la clausola documentata che il compratore si impegni a ricondizionarlo secondo la disciplina vigente o a demolirlo. La circolazione a queste condizioni è possibile anche per i dispositivi di protezione individuali e per...

Dpi di arresto caduta: prestazioni e geometrie

OSSERVATORIO INAIL. Per sceglierli, il datore di lavoro deve individuare le caratteristiche necessarie affinché questi siano adeguati ai rischi da eliminare o ridurre. Le funzioni dipendono da quelle del sistema di ancoraggio al quale è collegato

Dpi, il nuovo regolamento europeo

Le disposizioni europee (regolamento Ue 2016/425) in vigore dal 21 aprile. Una disciplina importante e attesa che modifica gli obblighi per i fabbricanti i cui aspetti devono essere conosciuti anche dai responsabili della sicurezza e dagli utilizzatori. I dispositivi sono stati suddivisi in più semplici “categorie” basate sull’entità dei...

Laser e valutazione del rischio

Sempre più utilizzati in ambito sanitario, necessitano di una attenta valutazione del rischio. Per fare questo sono necessarie informazioni dettagliate sulle caratteristiche e sul funzionamento. I fasci di solito hanno un’unica o un numero limitato di lunghezze d’onda discrete.

Cerca nella Banca Dati
Filtra per categoria:

I contenuti della Banca Dati di Ambiente&Sicurezza sono riservati agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere ai contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.

Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione della banca dati e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a

css.php