Banca dati qualità e certificazione

Banca dati qualità e certificazione

Appalti: ambiente e sicurezza tra i criteri di verifica dei progetti

Le stazioni pubbliche, prima di rilasciare la validazione preliminare all’assegnazione degli appalti, devono effettuare una serie di accertamenti che includono elementi legati all’ambiente, all’anticendio, all’igiene, alla salute e alla sicurezza sul lavoro. I principali riferimenti sono il nuovo codice appalti (D.Lgs. n. 50/2016) e la norma Uni Cei En...

Per gli appalti verdi pubblici sistema nazionale a pieno regime

Il D.M. 24 maggio 2016 stabilisce la tabella di marcia per raggiungere l’obiettivo di un sistema di appalti pubblici “100% verde” e interviene sui due criteri ambientali minimi per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione degli edifici e per la gestione...

Nuovo codice appalti e acquisti verdi

Con il duplice scopo di semplificare il testo e snellire le procedure, è stato pubblicato il decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, nuovo codice appalti che rivede il complesso delle procedure di acquisizione di beni, servizi e lavori della pubblica amministrazione italiana e abroga lo storico codice ex...

GPP: acquisti verdi e nuove opportunità per le aziende virtuose

Il rafforzamento, da parte della legge n. 221/2015 (collegato ambientale alla legge di stabilità 2014), dei criteri verdi nelle gare d’appalto costituisce un passaggio di maturità per il sistema italiano, che è ora in grado di trasformare in “opportunità” economica l’impegno per la sostenibilità ambientale profuso negli anni dalle...

ISO 14001:2015. SGA finalmente a un punto di svolta

A partire dalla struttura che prevede un’identica sequenza e denominazione dei punti norma/paragrafi e l’utilizzo della medesima terminologia (coerentemente con quanto stabilito per tutte le nuove norme ISO per i sistemi di gestione), la nuova 14001:2015 rappresenta un vero e proprio salto di qualità a livello applicativo, anche attraverso...

EMAS e commercio al dettaglio: il caso “trasporto e logistica”

Sulla G.U.C.E. L del 22 maggio 2015, n. 127, è stata pubblicata la decisione (UE) della Commissione 20 maggio 2015, n. 801/2015, relativa al documento di riferimento sulla migliore pratica di gestione ambientale, sugli indicatori di prestazione ambientale settoriale e sugli esempi di eccellenza per il settore del commercio...
Cerca nella Banca Dati
Filtra per categoria:

I contenuti della Banca Dati di Ambiente&Sicurezza sono riservati agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente e Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere ai contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente e Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.

Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione della banca dati e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a

css.php