Home Banca dati Banca dati rifiuti e bonifiche

Banca dati rifiuti e bonifiche

End of waste: situazione da sbloccare

Si è in attesa di una modifica normativa all’art. 184-ter, D.Lgs. n. 152/2006, che permetterebbe di andare oltre l’interpretazione restrittiva affermata dai giudici di palazzo Spada

Fresato di asfalto: una risorsa ancora al palo

Il nuovo D.M. n. 69/2018, che pure rappresenta un nuovo caposaldo legislativo per il settore, non è riuscito comunque a sbloccare una situazione ingessata da rigidità applicative e oscillazioni giurisprudenziali

Conglomerato bituminoso: le regole sull’end of waste

Il D.M. n. 28 marzo 2018, n. 69, in vigore dal 3 luglio 2018, rappresenta il secondo caso in cui il ministero dell’Ambiente interviene per stabilire, stante la mancanza di regolamenti dell’Unione europea in materia, i criteri specifici in presenza dei quali un determinato materiale cessa di essere qualificato...

Raee: svolta radicale a partire dal 15 agosto con l’open scope

Il passaggio all’ambito di applicazione aperto della direttiva sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche impone l’analisi dei prodotti in catalogo. La corretta interpretazione dei criteri di esclusione richiede un supporto specialistico per evitare di incorrere nelle pesanti sanzioni commisurate al numero di pezzi immessi sul mercato in violazione...

Ecotossicità dei rifiuti: nuove regole dal 5 luglio

In vigore il regolamento Ue n. 2017/997, di modifica della caratteristica di pericolo HP14. I cambiamenti coinvolgeranno tutti i soggetti coinvolti nella filiera di gestione, mentre la documentazione interna aziendale connessa alla tematica dovrà essere adeguata e aggiornata

Stoccaggio di rifiuti: le indicazioni sul rischio incendio

Nella circolare ministeriale n. 4064/2018 molte indicazioni opportune sulle precauzioni da adottare l’ubicazione e l’organizzazione delle unità, ma anche alcuni nuovi vincoli, ad esempio in merito ai tempi massimi di stoccaggio provvisorio dei quali non è chiara la base legale

Criteri per l’end of waste: giro di vite in arrivo?

Secondo i giudici di palazzo Spada il solo detentore del potere di determinare “caso per caso” la cessazione della qualifica di rifiuto è lo Stato, gettando così nell’incertezza la sorte delle numerose autorizzazioni ordinarie e integrate che oggi abilitano il recupero di materiali non disciplinati a livello comunitario e...

End of waste: rischio di responsabilità penale?

L’esercizio di attività di recupero dei rifiuti assentite con autorizzazioni che oggi si porrebbero in contrasto con le indicazioni di palazzo Spada può essere fonte di responsabilità penale?

Decontaminazione in situ dei terreni insaturi

Soil venting e bioventing, due tecniche di riconosciuta efficacia e tra le maggiormente utilizzate in presenza di sostanze organiche ad alta o media volatilità e biodegradabilità. Una guida per capirne il funzionamento e i pro e i contro da tenere presenti

Bonifica e riqualificazione: il caso di un’area edificata

Dall’esperienza sono emersi alcuni potenziali elementi di novità nella gestione dei procedimenti, sia in termini di approfondimento tecnico sia per quanto concerne gli aspetti applicativi dei nuovi disposti normativi, di pari passo con le criticità

Rifiuti non pericolosi di metalli: semplificati raccolta e trasporto

Il D.M. Ambiente 1° febbraio 2018 detta nuove regole, con particolare riferimento alla microraccolta di questi materiali svolta con lo stesso veicolo presso più produttori o detentori.

Bonifica: la nota di indirizzo del ministero dell’Ambiente

Il documento interviene su obblighi del proprietario non responsabile della contaminazione, onere probatorio e inquinamento diffuso

Cerca nella Banca Dati
Filtra per categoria:

I contenuti della Banca Dati di Ambiente&Sicurezza sono riservati agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere ai contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.

Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione della banca dati e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a

css.php