Il decreto sui campi elettromagnetici modifica il Tu sicurezza

All’interno del complesso mosaico normativo disegnato dal D.Lgs. n. 81/2008 si rilevano numerose aree grigie dove è difficile stabilire l’esatta portata di alcuni importanti obblighi. Una di queste è certamente la valutazione dei rischi da campi elettromagnetici che, ormai, nella società contemporanea hanno una notevole diffusione rispetto al passato visto il proliferare di nuove attrezzature e tecnologie che determinano questo tipo di rischi espositivi per i lavoratori sia pure in misura variabile e non sempre facile da stimare a priori (si pensi, ad esempio, ai telefoni cellulari o alle reti Wi-Fi).

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here