Infortuni e quasi infortuni studiarli significa prevenzione

Anche quelli che con termine anglosassone sono chiamati near miss rappresentano una fonte di informazione molto importante per capire dove intervenire per garantire l’incolumità degli operatori. Ma per far ciò occorre esaminare con attenzione i singoli episodi, per poi catalogarli e avere così un quadro affidabile e utile come guida operativa. Un apparato di moduli può facilitare il compito di chi garantisce l’attività prevenzionale.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome