IPMVP: aggiornato e tradotto il volume “Concetti base”

Lo strumento per valutare l’efficacia degli interventi di efficienza energetica, predisporre progetti più robusti e facilitarne il finanziamento

L’IPMVP è nato oltre venti anni fa negli Usa da un lavoro del Doe (Dipartimento dell’energia) per rendere più rigorose, trasparenti e condivise la valutazioni dei risparmi nei contratti epc delle esco. Il protocollo si è evoluto e internazionalizzato, ed è ormai da anni il rifermiento de facto a livello internazionale.

Il protocollo non è utile solo per contratti EPC, ma ogniqualvolta si debbano valutare i reali risultati di azioni di efficienza su energia, risorse idriche, emissioni, etc.

Il documento era stato anticipato da Fire durante la conferenza di Bologna dell’11 ottobre dedicata agli EPC, e annunciato nella conferenza dedicata proprio alla Misura e Verifica del 7 novembre, definisce i concetti base di Misura e Verifica (M&V), tracciando le caratteristiche che deve avere il piano di M&V affinché sia considerato pienamente conforme all’IPMVP e dunque: il contesto in cui si svolgono le attività, i contenuti ed i requisiti del piano stesso, e dei rapporti sui risparmi, ecc.

In aggiunta al volume Concetti Base, è stato tradotto in Italiano anche Statistica e incertezza 2014, che fornisce indicazioni pratiche sull’applicazione della statistica al campionamento, alla modellazione e alla valutazione dell’incertezza dei risparmi.

Si ricorda che i volumi IPMVP sono liberamente scaricabili previa registrazione gratuita come “document access” (si accede alla registrazione andando su “subscribe” in alto a destra o direttamente al seguente link: https://evo-world.org/en/subscribe-join-en):

L’IPMVP è una raccolta delle migliori pratiche oggi disponibili per verificare i risultati di progetti di efficienza energetica, efficienza idrica, riduzione delle emissioni climalteranti e fonti rinnovabili in qualsiasi campo, dagli edifici civili ai siti industriali, sia di nuova costruzione che esistenti. Le procedure indicate, se realizzate correttamente, consentono ai diversi attori coinvolti nei progetti di efficienza di individuare parametri e procedure per caratterizzarne i benefici e tenerli sotto controllo nel tempo. Si può dunque considerare un utile strumento per chi opera nel settore e vuole sviluppare o revisionare un Piano di M&V.

Diagramma di flusso di un processo di M&V con le tipiche attività di conformità

FIRE, in quanto partner italiano di EVO® organizza corsi di formazione introduttivi (L2) e per la certificazione CMVP® dei professionisti certificati della misura e verifica (L3).

Qui tutte le date dei corsi IPMVP: http://www.fire-italia.org/categoria-eventi/corsi-ipmvp/

Per saperne di più sull’ IPMVP leggi la pagina dedicata del sito Fire.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here