Legge stabilità 2013: le misure sulla sicurezza del lavoro

Articolo tratto da Ambiente&Sicurezza n. 4/2013

Come ogni anno, anche per il 2013 è stata pubblicata la “legge di
stabilità”, legge 24 dicembre 2012, n. 228, «Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello
Stato (Legge di stabilità 2013)
». Quest'anno, però, arrivando a fine
legislatura ha incorporato anche alcune proroghe che solitamente in precedenza
sarebbero confluite nel “decreto milleproroghe”, intervenendo anche con alcune
disposizioni che interessano, direttamente o indirettamente, anche la materia
della salute e la sicurezza sul lavoro. Tra queste, infatti, è possibile
ritrovare la proroga dell'autocertificazione dell'avvenuta valutazione dei
rischi, l'introduzione di una campagna straordinaria di controlli mirata
all'accertamento delle inidoneità nel settore sanitario, la conferma del
credito d'imposta per la ricerca e lo sviluppo, l'incremento delle somme
stanziate finalizzate al Fondo per l'occupazione e la formazione e una serie di
misure riguardanti l'INAIL che, a dire il vero, destano anche alcune
perplessità.

Allegati

Articolo_Sicurezza_AS_4_2013.pdf
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here