Linea dura della Cassazione su Mog fantasma e Vdr generica

Nel corso degli ultimi anni è notevolmente cresciuto l’interesse intorno al delicato istituto della responsabilità amministrativa degli enti disciplinato dal D.Lgs. 8 giugno 2001, n. 231, come dimostrano anche i continui interventi della giurisprudenza che sta progressivamente cesellando un filone interpretativo sempre più definito e rigido; sotto questo profilo bisogna riconoscere che per quanto riguarda la materia antinfortunistica un ruolo sicuramente decisivo ha avuto la legge n. 123/2007 che ha introdotto nel catalogo dei cosiddetti reati presupposto del D.Lgs. n. 231/2001 le fattispecie dell’omicidio colposo o lesioni colpose gravi o gravissime di cui agli articoli 589-590, comma 3 del codice penale commessi con violazione delle norme sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro (art. 300, D.Lgs. n. 81/2008).

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here