Raee: leggi il commento al decreto sulle garanzie finanziarie

Il D.M. n. 68/2017, tra gli altri punti, ha definito le modalità di prestazione della fideiussione e i presupposti che determinano l’escussione della garanzia

In materia di Raee, con il decreto 9 marzo 2017, n. 68, pubblicato in Gazzetta ufficiale il 27 maggio 2017, il ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare ha provveduto, in conformità a quanto previsto dall’art. 25 del D.Lgs. 49/2014, a individuare le modalità di prestazione delle garanzie finanziarie dovute dai produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche domestiche.

Il D.M. 9 marzo 2017, n. 68, in vigore dall’11 giugno, riguarda i rifiuti domestici provenienti da tutte le categorie di apprecchiature individuate negli allegati I e III del D.Lgs. n. 49/2014.

Definiti anche:

  • i soggetti obbligati alla prestazione della garanzia finanziaria;
  • le modalità di prestazione della fideiussione e della sua accettazione da parte del ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare;
  • i presupposti che determinano l’escussione della garanzia;
  • le modalità di calcolo sia per i produttori sia per i sistemi di gestione collettivi;
  • la comunicazione preventiva, da parte dei soggetti obbligati, del costo atteso e dei costi connessi agli obblighi Raee per l’anno in cui viene prestata la garanzia.

Per approfondimenti clicca qui: https://www.ambientesicurezzaweb.it/raee-al-via-la-disciplina-sulle-garanzie-finanziarie/ (accesso riservato agli abbonati)

Non sei abbonato? Clicca qui per scoprire l'offerta migliore per le tue esigenze professionali: https://shop.newbusinessmedia.it/collections/riviste/products/ambiente-e-sicurezza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here