Raee: la raccolta in Italia nel rapporto del centro di coordinamento

La raccolta complessiva è stata pari a kg 283.075.012, con un incremento di oltre 33 milioni di chilogrammi di raee raccolti rispetto al 2015, pari a un dato medio pro capite di kg 4,7 per abitante

La nona edizione del “Rapporto annuale sul sistema di ritiro e trattamento dei rifiuti da apparecchiature elettriche”, a cura del centro di coordinamento (CdC) raee, restituisce un quadro virtuoso della raccolta complessiva dei raee in Italia, caratterizzato da una crescita a doppia cifra del 14% circa nel corso del 2016. È aumentato del 5,15% anche il numero di centri di raccolta a disposizione dei cittadini sul territorio nazionale; nonostante permangano differenze tra le diverse aree del Paese, la zona del sud Italia sta muovendo i primi passi per recuperare il gap accumulato negli ultimi anni.

La raccolta complessiva è stata pari a kg 283.075.012, con un incremento di oltre 33 milioni di chilogrammi di raee raccolti rispetto al 2015, pari a un dato medio pro capite di kg 4,7 per abitante. Nonostante l’aumento della raccolta assoluta sfiori i 14 punti percentuali rispetto al 2015, in attesa dei dati complessivi dichiarati dagli impianti di trattamento, si suppone essa sia ancora inferiore di circa 9 punti percentuali all’obiettivo di raccolta annuale previsto dalla direttiva.

Per proseguire con la lettura completa dell’analisi clicca qui (accesso riservato agli abbonati).

Non sei abbonato? Clicca qui per scoprire l'offerta che fa per te!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here