Regolamento CLP, riferimento unico per sostanze chimiche e miscele

Dal 1° giugno 2015 il regolamento CLP sarà la sola normativa vigente per la classificazione e l’etichettatura delle sostanze chimiche e delle miscele. Terminerà così la lunga fase transitoria durante la quale era possibile avvalersi ancora delle disposizioni della precedente legislazione, in particolare della direttiva 1999/45/CE, sui preparati pericolosi. Un elevatissimo numero di prodotti dovrà essere rietichettato secondo le disposizioni del CLP, compresi i comuni beni di consumo quali vernici o detergenti. Necessario, pertanto, passare in rassegna le principali novità introdotte dal nuovo regolamento.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here