Responsabilità delle professioni: un dossier de Il Sole 24 ORE

In edicola con il quotidiano di mercoledì 24 luglio un documento di 16 pagine

La
necessità di una polizza assicurativa che tuteli il clienti e metta in
sicurezza anche il professionista non è più solo un'esigenza, ma dal 15
agosto diventa
anche un obbligo di legge, in base alla legge di
riforma delle professioni
(Dpr 137/2012). Questa scadenza non riguarderà
solo le professioni sanitarie, per le quali è stata approvata la proroga di
un anno nel decreto del Fare attualmente in discussione.  


Per
questo motivo, Il Sole 24 Ore mercoledì 24 luglio propone un dossier
di 16 pagine
che, categoria per categoria (avvocati, commercialisti,
consulenti del lavoro, notai, professioni tecniche e dell'area sanitaria),
offre un quadro generale e un aggiornamento in materia di assicurazioni e
obblighi civili
, illustrando quali sono i più rilevanti profili di rischio
alla luce delle principali indicazioni emerse dalla giurisprudenza e delle
ultime novità normative in materia, come nel caso delle nuove società tra
professionisti (Stp). Verrà data anche spazio agli amministratori di condominio
alla luce della riforma (legge 220/2012) entrata in vigore lo scorso 18 giugno.


L’obiettivo
è quello di conoscere le strategie possibili per le singole professioni, per
tutelarsi e “mettere in sicurezza” il proprio lavoro dai rischi e dalle
situazioni sempre più complesse a livello legale, in cui il professionista
rischia quotidianamente di incappare nell’offrire le proprie prestazioni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here