Rifiuti da attività estrattive: al via l’inventario

Attuata la direttiva 2006/21/CE
Con il decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 16 aprile 2013 sono state rese note le modalità per la «realizzazione dell'inventario delle strutture di deposito dei rifiuti di estrazione chiuse, incluse le strutture abbandonate, che hanno gravi ripercussioni negative sull'ambiente o che, a breve o lungo termine, possono rappresentare una grave minaccia per la salute umana o l'ambiente» (in Gazzetta Ufficiale del 23 luglio 2013, n. 171).
Approfondimenti sui prossimi numeri di Ambiente&Sicurezza.

Allegati

Testo_DM_16042013.zip
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here