Rifiuti urbani nel mirino dell’Antitrust tra tutela del mercato e dell’ambiente

In un corposa analisi iniziata nell’agosto 2014 e presentata a gennaio 2016, l’Antitrust fornisce una fotografia della gestione dei RSU dal punto di vista ambientale ed economico, mettendo essenzialmente in luce due aspetti: il ruolo svolto da CONAI, da un lato, e l’assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani, dall’altro. Quello che emerge complessivamente è come l’attuale sistema crei delle storture a discapito sia della concorrenza che dell’ambiente.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here