Scia e conferenza di servizi, via libera alle modifiche

Modifiche sostanziali per la conferenza di servizi per effetto del D.Lgs. n. 127/2016, che ne modifica la disciplina generale, il coordinamento con le discipline settoriali, l’applicazione alle procedure per l’autorizzazione unica ambientale e la valutazione di impatto ambientale; per quest’ultima disciplina, è prevista la convocazione della conferenza in modalità sincrona per l’acquisizione di tutte le autorizzazioni, intese, concessioni, licenze, pareri, concerti, nulla osta e assensi comunque denominati. Il D.Lgs. n. 127/2016 rappresenta una prima attuazione di quanto disposto dalla legge delega n. 124/2015, sulla riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche, al pari del D.Lgs. n. 126/2016 recante «Attuazione della delega in materia di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA)».

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here