Trasporto internazionale di merci pericolose: semplificazioni in arrivo

Nel momento in cui una merce pericolosa è pronta per essere trasportata numerosi sono gli adempimenti da rispettare ai fini di garantire la sicurezza del trasporto stesso.

Uno fra tutti è quello di utilizzare dei mezzi di contenimento adeguati, siano essi imballaggi, grandi imballaggi, Ibc, bombole, cisterne, recipienti a pressione, carri ferroviari eccetera, così da assicurare che durante il trasporto non vi possa essere la fuoriuscita delle merci pericolose. Tutti i mezzi di contenimento devono, pertanto, essere sottoposti a una serie di prove, sia in fase di progettazione sia prima della messa in esercizio, oltre che periodicamente, al fine di verificare che mantengano nel tempo le caratteristiche strutturali e di resistenza richieste.

Il decreto del ministero dei Trasporti 21 dicembre 2017, n. 585 «Omologazioni e imballaggi nel trasporto internazionale di merci pericolose», costituito da 6 articoli e 1 allegato, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 16 gennaio 2018, n. 12, nasce proprio con lo scopo di semplificare le modalità con cui l’autorità competente può delegare agli organismi di controllo alcune delle specifiche funzioni a essa attribuite in riferimento all’approvazione di imballaggi, grandi imballaggi e Ibc, cisterne mobili e cgem, apparecchiature a pressione e container.

Clicca qui per leggere l’approfondimento sulle principali novità introdotte dal nuovo decreto (accesso riservato agli abbonati): https://www.ambientesicurezzaweb.it/trasporto-merci-pericolose-semplificazioni-in-arrivo/

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome