Una corretta gestione del rischio parte dall’integrità degli asset

La gestione dell’integrità degli asset (detta brevemente anche asset integrity) è un sistema costituito da diverse attività, il cui obiettivo è assicurare che le persone, i processi e le risorse finalizzate all’integrità degli asset siano disponibili e intervengano come e quando richiesto, durante l’intero ciclo di vita. In questo ambito, gli asset possono essere individuati in svariate realtà: dalle infrastrutture civili (autostrade, viadotti ecc.) alle reti di trasporto di fluidi (per acqua potabile, olio combustibile ecc.), dagli impianti industriali (caratterizzati da apparecchiature statiche – ad esempio, serbatoi o colonne di distillazione – o dinamiche – ad esempio, pompe e compressori) ai sistemi di trasporto nazionale e locale (ferrovie, metro ecc.). I processi di asset integrity sono fondamentali nella riduzione dei rischi aziendali: nati in settori industriali caratterizzati da marginalità molto ridotte o volatili (ad esempio, il settore della raffinazione o della petrolchimica), sono oramai applicati in tutti quegli ambiti dove la corretta gestione del sistema è un requisito essenziale per il mantenimento della sua efficienza. Un esempio è caratterizzato dagli acquedotti cittadini, tipicamente caratterizzati da vetustà e da una complessa ramificazione nel tessuto urbano: sprechi d’acqua e rischi associati a rilasci importanti sono tra i fattori che più dovrebbero guidare verso l’applicazione di metodologie di asset integrity. La sfida è trovare il giusto bilanciamento tra le eccellenti performance operative richieste agli asset da un lato, e i relativi costi delle attività di test, ispezione, manutenzione e sostituzione (dette brevemente attività Tims) dall’altro; allo stesso tempo è necessario mantenere elevati standard di sicurezza e ambientali. In quest’ottica, una delle esigenze è assicurare una gestione degli asset che sia allo stesso tempo sicura e flessibile in coerenza con l’evoluzione del mercato.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here