Durc, primo soccorso, Pos e formazione secondo il minLav

L’istituto dell’interpello in materia di salute e di sicurezza sul lavoro, regolato dall’articolo 12 del D.Lgs. n. 81/2008, sta riscuotendo negli ultimi tempi un sempre crescente appeal come dimostrano i ripetuti interventi della Commissione del ministero del Lavoro e delle politiche sociali che, tuttavia, stanno anche mettendo sempre più a nudo le tante, troppe, zone d’ombra del cosiddetto Testo unico sulla sicurezza. Lo scorso 21 marzo, infatti, la Commissione ha pubblicato quattro nuovi interpelli che toccano alcuni temi molto delicati come la formazione dei lavoratori, il documento unico di regolarità contributiva (Durc), i tempi per la redazione del piano operativo di sicurezza in edilizia (Pos) e l’organizzazione del primo soccorso.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here