Home Banca dati Banca dati prevenzione e protezione

Banca dati prevenzione e protezione

Collaborazione con gli organismi paritetici

Guida alla sicurezza 2021 - Capitolo 6. Una delle innovazioni più significative della riforma operata con il D.Lgs. n. 81/2008, è stata l’ampliamento del modello della sicurezza partecipata attraverso il riconoscimento di un ruolo strategico, ai fini della prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali, al sistema...

Formazione e verifica dell’apprendimento

Guida alla sicurezza 2021 - Capitolo 1. La catena d’infortuni mortali che prosegue ininterrottamente e che si è allungata in modo molto preoccupante sta rimettendo nuovamente al centro dell’attenzione non solo il delicato problema dei controlli nei luoghi di lavoro, ma anche quello dalla formazione e, in particolare, della sua...

Linee vita fra progettazione e obblighi di sicurezza

La linea vita (secondo la norma Uni En 795) è un insieme di ancoraggi posti in quota sulle coperture degli edifici, alla quale si agganciano gli operatori tramite imbracature e relativi cordini. La linea vita può essere un’installazione stabile o temporanea. Nel primo caso viene installata sulle coperture dei...

Sollevamento e trasporto in sicurezza: istruzioni e modalità operative

Gli apparecchi di sollevamento e trasporto hanno rappresentato da sempre una parte privilegiata della prevenzione infortuni. Dal D.P.R. n. 547/1955 fino alla realizzazione dei servizi di vigilanza delle Asl - avvenuta negli ultimi anni Novanta - ascensori e gru hanno costituito l’unico settore dell’industria e dell’artigianato ove si faceva...

Dubbi&Chiarimenti – Le scale portatili

Quali sono le norme tecniche di riferimento? Ai riferimenti di legge che normano l’utilizzo di queste attrezzature (in particolare i titoli III e IV e l’allegato XX al D.Lgs. n. 81/2008) si affiancano, infatti, i riferimenti normativi di buona tecnica. Inoltre, le scale portatili conformi alla norma Uni En...

La responsabilità penale per epidemia di Covid-19

Secondo la sentenza della Cassazione sentenza 4 marzo 2021, n. 20416, non può essere imputata alla mancata integrazione del documento di valutazione dei rischi. Il caso in esame riguarda il legale rappresentante di una società accusato di aver omesso i dovuti adempimenti in materia di contenimento del contagio da...

Cam per Dpi e prodotti tessili: le nuove regole da applicare nelle strutture sanitarie

Il ministero della Transizione ecologica ha decretato, con il D.M. 30 giugno 2021, l’adozione dei criteri ambientali minimi (Cam) per forniture e noleggio di prodotti tessili, ivi inclusi mascherine filtranti, dispositivi medici e dispositivi di protezione individuale nonché servizio integrato di ritiro, restyling e finissaggio dei prodotti tessili. Il...

Colpa prevenzionistica: meglio vederci chiaro – Il punto del giurista

La tematica relativa alla caratterizzazione della colpa nel diritto penale del lavoro è uno degli aspetti di maggior rilievo giuridico, dipendente dalla natura essenzialmente colposa che connota la quasi totalità delle violazioni antinfortunistiche (e di quelle concernenti le malattie professionali). La notazione preliminare è che il reato consiste sempre in un comportamento...

Ancoraggi: migliorare è possibile

La norma Uni 11560 fornisce i criteri per l’individuazione, la configurazione, l'installazione, l’uso, le ispezioni e la manutenzione dei sistemi di ancoraggio realizzati con i dispositivi di cui alla Uni 11578: 2015 «Dispositivi di ancoraggio destinati all'installazione permanente - Requisiti e metodi di prova». I sistemi di ancoraggio destinati...

Rischi infortuni: cosa bisogna fare per valutarli e ridurli

Imprescindibile la convergenza tra il Dvr e le possibili fonti, nessuna esclusa, presenti nel ciclo produttivo. A quelli compresi nel D.Lgs. n. 81/2008 è necessario affiancare le tipologie meno “note” o anche solo diverse da quelle espressamente disciplinati: vediamo quali sono, oltre ai passaggi spesso sottovalutati, ai quali, quindi,...

Agenti chimici e testo unico sicurezza

La modifica all’allegato XXXVIII al decreto legislativo n. 81/2008 dopo la promulgazione  del decreto interministeriale 18 maggio 2021. Ancora una volta sotto i riflettori la delicata disciplina sugli agenti chimici contenuta nel testo unico della sicurezza sul lavoro. Nonostante i passi avanti sul piano della prevenzione in merito agli...

Superfici friabili di amianto: come bonificare in sicurezza

Generalmente, le superfici friabili di amianto sono caratterizzate da ricoprimenti a spruzzo che hanno un’elevata friabilità e rivestimenti isolanti, anche questi ultimi friabili. Con riferimento agli immobili, generalmente, per le superfici friabili di amianto, abbiamo queste tipologie di superfici piane: inclinate, soffitti rivestiti con intonaco realizzato in opera (sottocopertura);...

Cerca nella Banca Dati
Filtra per categoria:

I contenuti della Banca Dati di Ambiente&Sicurezza sono riservati agli abbonati alla rivista.

Abbonati Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere ai contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.

Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione della banca dati e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a

css.php