Home Banca dati Banca dati prevenzione e protezione

Banca dati prevenzione e protezione

Risk management, nulla lasciato al caso

Analisi e monitoraggio sistemico per tutelare il valore dell’azienda. Come procedere? Esaminando le attività lavorative svolte dalle unità produttive e dalle mansioni correlate. Un’analisi che permetta la progettazione dei sistemi di controllo, al fine di ottenere un giudizio di gravità del rischio individuato, andando così a identificare la priorità...

Le tutele per i rider in materia di sicurezza

Ancora una volta, a ben vedere, la “questione sicurezza” è stata liquidata sommariamente, così come del resto è accaduto per lo smart working. E ai “fattorini 2.0” e ai datori il D.L. 3 settembre 2019, n. 101, non ha dato le risposte esaustive che si aspettavano sul terreno della...

Impresa e autonomi: la distinzione si impone

Il settore dei cantieri edili vede, di regola, una situazione di promiscuità, talvolta elevata, fra questi due soggetti. Ma qual è la disciplina normativa che ne delinea i profili e quali sono le differenze caratterizzanti da tenere in considerazione? Obiettivo puntato sui rispettivi statuti per comprendere le diverse nozioni

Comunicazione annuale: i riflessi per le aziende

Visite periodiche: le risposte del ministero con l’interpello n. 8. Ancor oggi si rilevano alcune situazioni in cui non sempre risulta agevole per il professionista svolgere l’adempimento. Ad esempio, quando il medico competente è chiamato a sostituire il collega il quale - per recesso, scadenza del termine contrattuale o...

La qualità dell’aria negli ambienti indoor – Il terziario

Un aspetto da non sottovalutare dal punto di vista dell’igiene del lavoro, anche perché gli inquinanti sono molto dannosi e “invisibili”. A oggi, nella normativa italiana, non esistono valori di riferimento, ma le indicazioni su come operare non mancano, non ultime quelle dell’Oms. In prima fila in questo lavoro,...

Le reti di piccole dimensioni

Dispositivi di protezione collettiva il cui utilizzo si va sempre più diffondendo. L’impiego, però, deve essere valutato con attenzione nel rispetto di quanto previsto dal D.Lgs. 81/2008. Non essendo soggetti a direttiva di prodotto, il perimetro normativo è rappresentato dal “codice del consumo” (D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206),...

Appalti e sicurezza: certezze o interpretazioni?

A fare chiarezza anche sulla distinzione dal concetto di “oneri” è intervenuto il D.P.R. n. 222/2003. Una precisazione, questa, che non va considerata di natura meramente terminologica, ma risulta di fondamentale e imprescindibile rilievo per i riflessi che si riverberano sul piano pratico. Le due differenti categorie

Scale a libretto: l’utilizzo in sicurezza

Le attività di installazione di impianti all’interno degli edifici sono spesso di breve durata, comportano frequenti spostamenti e le distanze dal suolo sono modeste. Livello di attenzione al minimo, quindi? Nient’affatto. Gli infortuni sono sempre dietro l’angolo. Primo passo: scegliere l’attrezzatura giusta

Nuove professioni della sicurezza e dell’ambiente: le attività e le competenze

La prassi di riferimento Uni/Pdr 60:2019, realizzata in collaborazione con l’associazione Eptas, definisce i requisiti di due tra i possibili soggetti riconducibili alla figura di “esperto del ciclo di vita delle sostanze”: il responsabile schede dei dati di sicurezza e l’esperto del sistema rifiuti

La Mmc può colpire alla schiena

Le operazioni di movimentazione manuale dei carichi sono molto diffuse, così come sono vari anche i correlati profili di rischio. Qual è la disciplina normativa e come viene interpretata dalla giurisprudenza? E qual è il ruolo assunto nei differenti casi dalla specifica figura del medico competente? Il punto alla luce...

Responsabilità 231? Va provata rigorosamente

Lo afferma la Cassazione con due sentenze da esaminare con attenzione. La IV sezione della suprema Corte ha, in particolare, chiarito i termini che definiscono i confini dell’accertamento a seguito della commissione di reati colposi per violazione delle norme antinfortunistiche

Norma Iso 45001 e leadership

L’alta direzione deve dimostrare l’impegno assunto nei riguardi del sistema di gestione per la Ssl. Come deve essere dimostrato? Non è specificatamente richiesta documentazione di supporto, ma è chiaro che poter esibire un dossier concreto può essere di grande ausilio non solo per l’auditor, che si trova a verificare...

Cerca nella Banca Dati
Filtra per categoria:

I contenuti della Banca Dati di Ambiente&Sicurezza sono riservati agli abbonati alla rivista.

Abbonati Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere ai contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.

Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione della banca dati e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a

css.php