Home Banca dati Banca dati prevenzione e protezione

Banca dati prevenzione e protezione

Piccoli trabattelli e sicurezza: la nuova norma Uni 11764: 2019

Attrezzature provvisionali di ridotte dimensioni, dotate di due sole ruote, che possono essere spostate, disassemblate e riconfigurate rapidamente in ambienti caratterizzati da spazi ristretti o altezze limitate. Quelle grandi fanno invece riferimento alla Uni 1004

Norma 45001 e il contesto

La decisione di adottare un sistema di gestione per la sicurezza nasce senz’altro dall’intenzione di andare oltre il dettato normativo per puntare a prestazioni d’eccellenza. Ma tutto ciò è possibile se si analizzano tutti i possibili “condizionamenti” esterni alla struttura da gestire. Il ricorso all’analisi Pest e allo strumento...

La stabilità dei carichi nel sollevamento e il trasporto nei cantieri

Quando i pesi passano sopra la testa degli operatori il rischio È costante. Per questo motivo è assolutamente indispensabile mettere in atto tutte le cautele necessarie affinché le lavorazioni si svolgano in sicurezza. Come? Non esiste non solo sistema. Ma ogni situazioni va analizzata singolarmente

Casseforme verticali: la nuova norma Uni 11763-1: 2019

Il documento costituisce la prima parte di un più ampio progetto. Obiettivo: regolamentare le diverse tipologie di attrezzature utilizzate nella realizzazione delle strutture di conglomerato cementizio. Il disegno complessivo prevede anche quelle orizzontali e speciali, per poter trattare in modo esaustivo le complessità che si presentano nelle differenti configurazioni....

La resa dei conti – La dura vita di un Rspp/Racconto

La Nanda gestisce Spa un patrimonio immobiliare che supera i 100 milioni di euro e non ha personale dipendente...ma la sicurezza?

Sicurezza degli impianti termici ad acqua

Sistemi tecnologici per usi igienici e sanitari, ma se asserviti a un ciclo produttivo rientrano nel campo di applicazione del D.Lgs. 81/2008. Primo passo per la prevenzione: conoscerne le caratteristiche e i riferimenti normativi. Una guida racconta che cosa considerare e che cosa approfondire. E attenzione agli adempimenti

Dpi scelta uso e vigilanza

Quali sono gli obblighi relativi alla scelta e all’uso dei dispositivi di protezione individuale per la tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori e quali sono le sanzioni previste, anche per la violazione del dovere di vigilanza? Il punto del giurista alla luce della normativa e delle pronunce più...

Il preposto: la sua missione? Sovrintendere e controllare

Figure professionali: un profilo da conoscere meglio. Essendo inserito nell’attività lavorativa, il suo compito è duplice: raggiungere gli obiettivi posti dall’azienda facendo però in modo che vengano adottate tutte le misure di prevenzione dettate dalla normativa e finalizzate alla tutela dell’integrità psicofisica degli operatori. Un ruolo importante (e delicato)

Migliore tecnologia disponibile? Rischio minimizzato

Il datore - attraverso l’azione del servizio di prevenzione e protezione - non può esimersi dall’adottare la “Mtd”. Ma come va interpretato questo principio nel momento della scelta delle macchine, delle attrezzature, dei Dpi, delle materie prime e delle sostanze impiegate, nonché nella sistemazione dei luoghi di lavoro? Il punto...

Seghe circolari per il cantiere

Radiografia delle seghe circolari a disco per il cantiere. Sono fra le attrezzature più utili, ma anche più scorrettamente utilizzate e, infatti, causano numerosi incidenti di media-alta gravità. Eppure, vengono progettate e costruite per essere sicure, ma l’usura e comportamenti non adeguati ne vanificano l’intrinseca affidabilità. Vediamo quali sono...

Vigili del fuoco e sicurezza

Essere lavoratori che operano nel corpo dei Vvf, nelle forze amate, di polizia o di soccorso non significa dover rinunciare ai criteri di prevenzione. È quanto afferma la suprema Corte sottolineando che è illegittimo, anche in questi ambiti “speciali”, ridurre o addirittura azzerare le garanzie previste dalla normativa in...

Il rischio biologico? Affrontatelo così

Gli agenti sono identificati in quattro distinti gruppi, sulla base delle caratteristiche di infettività, patogenicità, virulenza, trasmissibilità e neutralizzabilità. Ma il primo passo e conoscere il problema nei differenti ambienti di lavoro perché molto spesso è del tutto sottostimato. I livelli di protezione per gli operatori coinvolti e le misure...

Cerca nella Banca Dati
Filtra per categoria:

I contenuti della Banca Dati di Ambiente&Sicurezza sono riservati agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere ai contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.

Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione della banca dati e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a

css.php