Sostanze pericolose: non tutte sono a rischio di incidente rilevante

A fronte dell’impossibilità pratica che una sostanza pericolosa possa dar luogo a un incidente rilevante, sia in condizioni normali sia anormali, ragionevolmente prevedibili, l’Allegato A al D.Lgs. n. 105/2015 prevede di mettere in atto una valutazione che, in caso di esito positivo, consente al ministero dell’Ambiente di chiedere alla commissione europea di presentare una proposta legislativa per l’esclusione di una determinata sostanza pericolosa dall’ambito di applicazione della direttiva 2012/18/Ue. Il decreto del ministero dell’Ambiente e della tutela del mare e del territorio 1° luglio 2016, n. 164 sostituisce l’Allegato A, dettando nuovi criteri e procedure per la valutazione dei pericoli di incidente rilevante di una particolare sostanza pericolosa.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here