Con la conversione dello sblocca cantieri, end of waste imbrigliato

La nuova formulazione dell’art. 184-ter, D.Lgs. n. 152/2006, disposta dalla legge di conversione, prevede che, in attesa dell’adozione di decreti ministeriali (e, ovviamente, di regolamenti comunitari), sia necessario riferirsi a quanto previsto nei D.M. 5 febbraio 1998, 12 giugno 2002, n. 161 e 17 novembre 2005, n. 269. Ciò imporrà criteri che, oltre a essere inutilmente restrittivi, sono manifestamente superati dal punto di vista tecnico e quindi inadeguati alle esigenze del mercato del recupero odierno

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome