Rischio idrogeologico: al via i fondi per gli interventi prioritari

Stanziati 450 milioni di euro a valere sulle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione afferenti alla programmazione 2014-2020

Tema del rischio idrogeologico al centro della delibera del comitato interministeriale per la programmazione economica 20 febbraio 2015, n. 32/2015, che ha disposto l'assegnazione di risorse a un  piano stralcio di interventi prioritari, per livello di rischio  e  tempestivamente  cantierabili, relativi alle aree metropolitane e  alle  aree  urbane  con  un  alto livello di popolazione esposta (in Gazzetta Ufficiale del 4 luglio 2015, n. 153).

Per effetto sono stanziati:

- 450 milioni di euro a valere sulle risorse del Fondo per lo sviluppo  e la coesione afferenti  alla programmazione 2014-2020;

- 150.000.000 di euro, destinate agli interventi localizzati nelle aree metropolitane e urbane, di  cui  40.000.000  di  euro  costituite  da risorse del Ministero dell'ambiente e della tutela del  territorio e del mare.

Allegati

Delibera 32/2015

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here