Home Tag Legge 68/2015

Tag: legge 68/2015

La confisca: quali legami con il diritto ambientale?

L’ultimo pronunciamento, in ordine di tempo, della Cassazione riguarda l'applicazione della fattispecie a un'area adibita a discarica abusiva

Acque reflue industriali: le caratteristiche base

La Cassazione, pur escludendo la gestione non a norma e l’abbandono di rifiuti, ha comunque condannato un titolare di un’impresa agricola per il reato di scarichi illeciti; pronunciandosi, da...

Reati ambientali, vale la confisca allargata

Gli ermellini hanno respinto il ricorso presentato da un soggetto accusato di sodalizio diretto alla commissione del traffico di rifiuti e di inquinamento ambientale al quale erano stati sottratti...

Traffico illecito di rifiuti: il peso del profitto ingiusto

Quando la legittima aspirazione al guadagno di un imprenditore, mediante l’aumento dei ricavi o la diminuzione dei costi, può diventare dolo specifico di ingiusto profitto nel reato di attività...

Inquinamento storico: le conseguenze non esaurite

L’entrata in vigore dei delitti di inquinamento ambientale e di omessa bonifica pone il problema della loro eventuale contestazione ai fenomeni antecedenti alla previsione di queste tipologie di reati,...
crimini ambientali

Crimini ambientali: l’operazione internazionale “30 days at sea”

In Italia i Carabinieri hanno svolto 1.147 controlli, che hanno portato al riscontro di 39 violazioni penali e a un totale di quasi 600.000 euro di sanzioni amministrative

Reati ambientali a evento differito: interviene la Cassazione

Quale legge applicare se l’evento che costituisce il reato (il disastro ambientale; la morte) interviene in un tempo successivo alla condotta contestata?

Acque pubbliche: la captazione può essere sanzionata penalmente?

In assenza di autorizzazione o concessione può far configurare il delitto di inquinamento ambientale. La sentenza della Cassazione penale n. 28727/2018, è intervenuta sulla captazione dal Lago di Bracciano...

Prescrizione ambientale: situazione ancora confusa

Il procedimento di estinzione disciplinato dall’art. 318 e seguenti, D.Lgs. n. 152/2006, è applicabile anche alle contravvenzioni punite con pena congiunta (arresto e ammenda)?

Disastro ambientale: quanto pesa il pregresso?

Con la sentenza n. 1335 /2017 il tribunale di Potenza ha assolto due gestori di un impianto di incenerimento di rifiuti imputati per fatti commessi prima dell’introduzione del nuovo...

Tenuità del fatto e responsabilità degli enti: i risvolti per l’ambiente

L’esclusione delle cause estintive del reato diverse dall’amnistia, ovvero la causa di non punibilità ex art. 131-bis, codice penale, per gli illeciti delle persone giuridiche in materia ambientale corrisponde...

La confisca per equivalente nei reati ambientali

Nella recente sentenza della Cassazione n. 6742/2018 alcuni aspetti sull'applicazione al sistema delineato dal D.Lgs. n. 231/2001 con particolare riferimento alla responsabilità amministrativa degli enti
css.php