Home Tag Legge 68/2015

Tag: legge 68/2015

Ispezioni ambientali: come non farsi cogliere impreparati

I controlli delle autorità competenti, come Noe e Arpa, per la verifica del rispetto della normativa in azienda, sono sempre più rigidi e frequenti. A seguito dei controlli possono...

La bonifica dei siti contaminati e il risarcimento del danno all’ambiente

Analisi del quadro legislativo alla luce dei più recenti orientamenti giurisprudenziali
Risanamento di siti contaminati

Risanamento di siti contaminati: un master universitario di Ca’ Foscari

La domanda di ammissione dovrà essere compilata e presentata online entro la data di scadenza del 15 gennaio 2021

Autorizzazioni ambientali: efficacia preventiva a rischio?

L’indeterminatezza della descrizione normativa della condotta tipica dei due principali delitti (inquinamento e disastro ambientale) costringe le aziende che intendono predisporre regole a confrontarsi con la base giuridica e...

Danno o pericolo ambientale: eliminarlo non sospende la pena

Così la IV sezione penale della Cassazione con la sentenza 29 gennaio 2020, n. 3747 su un caso di deposizione di rifiuti di natura edile, non privi di impurità...

Le sanzioni ambientali tra il testo unico e la legge sugli ecoreati

Dalla direttiva 2008/99/Ce alla legge n. 68/2015, senza trascurare il contributo della giurisprudenza

Procedura estintiva in materia ambientale: l’accesso si fa più ampio

Il tribunale di Brindisi ha stabilito che la misura deve ritenersi applicabile tanto alle condotte esaurite quanto alle ipotesi in cui il reo abbia spontaneamente e volontariamente regolarizzato l’illecito...

Dolo eventuale negli ecoreati: riflessioni sull’ accertamento

Le Sezione unite della corte di Cassazione, nella nota sentenza 24 aprile 2014, n. 38343, ne hanno accentuato la matrice “volontaristica”, specificandone gli elementi indicatori. Nel caso dei reati...

La confisca: quali legami con il diritto ambientale?

L’ultimo pronunciamento, in ordine di tempo, della Cassazione riguarda l'applicazione della fattispecie a un'area adibita a discarica abusiva

Acque reflue industriali: le caratteristiche base

La Cassazione, pur escludendo la gestione non a norma e l’abbandono di rifiuti, ha comunque condannato un titolare di un’impresa agricola per il reato di scarichi illeciti; pronunciandosi, da...

Reati ambientali, vale la confisca allargata

Gli ermellini hanno respinto il ricorso presentato da un soggetto accusato di sodalizio diretto alla commissione del traffico di rifiuti e di inquinamento ambientale al quale erano stati sottratti...

Traffico illecito di rifiuti: il peso del profitto ingiusto

Quando la legittima aspirazione al guadagno di un imprenditore, mediante l’aumento dei ricavi o la diminuzione dei costi, può diventare dolo specifico di ingiusto profitto nel reato di attività...
css.php