Emissioni: tutte le novità in materia di impianti

Il decreto legislativo 15 novembre 2017, n. 183, precisa anche gli aspetti di coordinamento con la disciplina sulle autorizzazioni ambientali quali l’Aia e l’Aua e introduce, per la prima volta, una disciplina specifica e dettagliata per le fuoriuscite odorigene in atmosfera causate dagli stabilimenti

Sulla Gazzetta Ufficiale del 16 dicembre 2017, n. 293 è stato pubblicato il decreto legislativo 15 novembre 2017, n. 183, relativo agli impianti di combustione medi, nonché al complessivo riordino del quadro normativo riguardante gli stabilimenti che producono emissioni nell’atmosfera. Il provvedimento è stato emanato dal Governo a seguito della delega parlamentare contenuta nell’art. 17, legge 12 agosto 2016, n. 170.

Nel provvedimento sono individuabili tre diversi gruppi di disposizioni:

  • con il primo gruppo è stata recepita la direttiva 2015/2193 del Parlamento europeo e del Consiglio sugli impianti medi di combustione;
  • con un secondo gruppo è stata rivisitata nel suo complesso la disciplina degli impianti che possono emettere emissioni in atmosfera;
  • un ultimo gruppo riguarda gli impianti termici civili di potenza termica nominale inferiore a 3 MW.

Clicca qui per proseguire la lettura del commento al D.Lgs. n. 183/2017, a cura dell'avvocato Luciano Butti: https://www.ambientesicurezzaweb.it/emissioni-come-cambia-la-legislazione-sugli-impianti/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here