Abbandono rifiuti e responsabilità: l’intervento del Consiglio di Stato

Articolo tratto da A&S n. 14/2014
Con ordinanza datata 25 gennaio 2013, il Sindaco di un comune campano aveva intimato alla Regione Campania, quale proprietario del sito sottostante una strada regionale, di rimuovere e avviare a recupero e/o smaltimento, con ripristino dello stato dei luoghi, i rifiuti di vario genere, abbandonati nell’area da diverso tempo. L’ente regionale aveva presentato ricorso di primo grado, accolto dal TAR Napoli con sentenza breve n. 2586/2013.
Il Consiglio di Stato, con la pronuncia 10 giugno 2014, n. 2977, ha ritenuto ravvisabile la co-responsabilità della Regione Campania per l’abbandono e il deposito illecito dei rifiuti nell’area oggetto di contestazione, poiché l’Ente, pur consapevole dei numerosi episodi di abbandono di rifiuti effettuati da terzi in alcune aree di proprietà, non ha mai affrontato concretamente il problema.

Allegati

Articolo_amb_AS14.pdf
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here