Anche la sicurezza e l’ambiente nel nuovo poker fieristico bolognese

SAIE Smart House, SIE, Smart City Exhibition e Ambiente Lavoro saranno di scena in contemporanea, dal 14 al 17 ottobre prossimo, nel capoluogo emiliano. Un unico denominatore comune: innovazione. Nella foto, da sinistra: Luca Dondi, direttore generale di Nomisma, Luca Turri, vicepresidente di Federcostruzioni, Giuseppe Nardella, presidente del Gruppo Tecniche Nuove, Duccio Campagnoli, presidente di BolognaFiere, e Norbert Lantschner, presidente della Fondazione ClimAbita e direttore scientifico del nuovo SAIE Smart House.

Il risparmio energetico, le energie rinnovabili, l’innovazione tecnologica nel mondo delle costruzioni e della casa e la sicurezza del lavoro al centro di una quattro giorni fieristica che sarà sotto i riflettori dal 14 al 17 ottobre a Bologna sulla base del rinnovato accordo fra BolognaFiere e il Gruppo Tecniche Nuove (tramite Senaf, suo braccio operativo nel settore delle manifestazioni specialistiche).
Quattro i marchi coinvolti nella nuova piattaforma presentata nel corso di un’affollata conferenza stampa organizzata a Milano: SAIE Smart House (dedicato alle soluzioni più innovative per l’edificio), SIE (il Salone dell’innovazione impiantistica), Smart City Exhibition (dedicato alle città del presente e del futuro) e Ambiente Lavoro (l’ormai storico appuntamento per tutti gli operatori impegnati sul versante della prevenzione e della sicurezza).
Una piattaforma, questa, articolata e organica, è stato spiegato dagli organizzatori, tutta tesa a far emergere sempre di più il tema dell’innovazione.
E proprio in questo senso è stato inserito il nuovo SIE dedicato a tutte le filiere produttive dell’impiantistica civile: antincendio, termoidraulica, climatizzazione, energie rinnovabili e domotica. Con la nuova manifestazione si è inteso superare il concetto di fiera come mera esposizione di prodotti, per approdare a un hub di competenze in cui domanda e offerta si incontrano e si confrontano in modo concreto e innovativo. All’interno di SIE, infatti, le aziende saranno chiamate a proporre dimostrazioni e interventi tecnici sulle proprie novità di prodotto e di sistema, seguendo un calendario giornaliero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here