Antincendio, nuove regole nelle strutture sanitarie

La necessità straordinaria e urgente dello Stato di procedere al riassetto dell’organizzazione sanitaria comporta l’emanazione di strumenti normativi molto importanti. Tra questi il D.M. 19 marzo 2015 riveste un ruolo rilevante in quanto, attraverso la sua emanazione, sono state riformate le disposizioni di prevenzione incendi per gli edifici che ospitano le strutture sanitarie. In particolare, le novità introdotte mirano ad assicurare l’incolumità del cittadino attraverso il miglioramento dei preesistenti livelli di sicurezza, ad aumentare la partecipazione, la responsabilizzazione all’interno delle organizzazioni interessate e a contenere i costi per l’attuazione delle misure di sicurezza tramite la distribuzione nel tempo degli impegni economici.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here