Attrezzature di lavoro indicazioni per una corretta verifica

Nel complesso panorama degli adempimenti gestionali a carico del datore di lavoro disegnato dal D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, un capitolo molto delicato è quello delle verifiche obbligatorie delle attrezzature di lavoro; si tratta, com’è noto, di un articolato regime che prevede controlli di natura pubblicistica che il legislatore ha stabilito per quelle attrezzature ritenute a maggior rischio per gli infortuni sul lavoro e riportate nell’Allegato VII del predetto decreto come, per esempio, gli apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 kg. non azionati a mano, i carrelli semoventi a braccio telescopico, i generatori di vapor d’acqua e le scale aeree a inclinazione variabile.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here