Carrelli elevatori: come effettuare la manutenzione

Articolo tratto da Tecnologie&Soluzioni per l'Ambiente e il Lavoro Sicuro n. 5/2013
La movimentazione dei carichi è ancora oggi uno dei principali problemi per la salute e la sicurezza dei lavoratori. Infatti, eseguite nel ciclo lavorativo della quasi totalità delle attività, le operazioni di trasporto o di sostegno dei materiali sono condizioni sfavorevoli che possono comportare rischi di patologie da sovraccarico biomeccanico.
Proprio per questo il legislatore ha stabilito l’obbligo, per ogni datore di lavoro, di ricorre all’adozione di mezzi appropriati per evitare la movimentazione manuale dei carichi da parte dei lavoratori.
In effetti, alla luce del fatto che attualmente sono disponibili sistemi di movimentazione estremamente efficienti e alla portata di tutti, è stato ritenuto opportuno limitare al massimo l’uso della forza dell’uomo per tutte quelle operazioni che possono pregiudicare l’incolumità dei lavoratori.
Tuttavia, in quanto attrezzature soggette a influssi che possono provocare deterioramenti e dare origine a situazioni pericolose, anche i carrelli elevatori, come ogni altra attrezzatura di lavoro, devono necessariamente essere sottoposti a controlli e a interventi periodici volti ad assicurare il buono stato di conservazione e l’efficienza ai fini della sicurezza, sia da parte degli utilizzatori che dal personale qualificato.

Allegati

Articolo_TSAL_05_2013.pdf
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here