<img height="1" width="1" alt="" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=987939654580090&amp;ev=PixelInitialized">

Banca dati ambiente e risorse

Emissioni non autorizzate: la motivazione della confisca facoltativa

La misura, per la sua natura cautelare, tende a prevenire la commissione di nuovi reati. La sentenza della Cassazione n. 2522/2022 riguarda il caso di una falegnameria

Acqua potabile: quali novità dopo la direttiva 2020/2184?

Miglioramento della qualità, riduzione dei consumi di plastica monouso e accesso semplificato. Questi i punti di forza del provvedimento legislativo che, sostituendo la 98/83/Ce, ha introdotto criteri di sostenibilità e inclusività nella disciplina comunitaria. Resta aperto il discorso dei limiti per alcune sostanze precedentemente non tracciate. Vediamo quali sono

L’ambiente è entrato nella Costituzione: quali novità all’orizzonte?

Con la modifica degli artt. 9 e 41 della Costituzione, la tutela dell'ambiente, degli animali e del clima è entrata a pieno titolo nella Costituzione. L'analisi di Luciano Butti sulla portata innovativa della modifica distingue i profili per i quali le nuove norme si limitano a codificare orientamenti già...

Interpello ambientale: tutte le procedure

Istituto inserito dal decreto Semplificazioni-bis nel D.Lgs. n. 152 (nuovo art. 3-septies), si prefigge lo scopo di una più precisa, chiara e univoca interpretazione della normativa di settore, in accordo agli obiettivi dello sviluppo sostenibile delineati dal Pnrr

Via: la comunicazione della Commissione europea fa il punto della situazione

Il tema viene, innanzitutto, declinato in diverse questioni nel tempo sottoposte al vaglio della Corte di giustizia Ue, per poi prendere in esame la possibilità per gli Stati membri di introdurre a livello nazionale procedure ex-post nonché la gestione delle modifiche e delle estensioni dei progetti, inclusi quelli relativi...

Pnrr e ambiente: stato dell’arte e prospettive

Dopo i primi provvedimenti, a dicembre 2021 la cabina di regia sul Pnrr ha trasmesso alle Camere il report sullo stato di attuazione. È questo un primo e importantissimo passo per ottenere dall’Unione europea il contributo finanziario di 24,1 miliardi previsto per il 2021. L’analisi di quanto è stato...

Prescrizioni Aia: l’ultima parola spetta al legislatore

La sentenza del Tar Roma, sezione II-bis, 29 novembre 2021 n. 12360, è intervenuta su una una vicenda giudiziaria che ha visto coinvolti diversi gestori di impianti soggetti ad Aia

Aia e violazioni delle autorizzazioni: la revoca è l’ultima soluzione

Il Tar Palermo è intervenuto su un caso di criticità e difformità rilevate dall’Arpa nel corso di una visita ispettiva a un impianto di compostaggio

Emissioni in atmosfera: depenalizzate le violazioni delle prescrizioni autorizzative

La III sezione della Cassazione penale si è pronunciata con la sentenza 13 dicembre n. 45627 sulle modifiche apportate dal D.Lgs. n. 183/2017 al testo unico ambientale

Abbandono o deposito incontrollato di rifiuti: niente confisca obbligatoria dei beni

Così la Cassazione con la sentenza della III sezione penale 25 ottobre 2021, n. 38090, intervenuta su una vicenda di sequestro probatorio di 3.700 tonnellate di materiale ferroso

Prescrizioni ambientali per gli illeciti amministrativi degli enti?

L’ente incolpato ex D.Lgs. n. 231/2001 può accedere al procedimento di estinzione delle contravvenzioni disciplinato dagli articoli 318-bis e seguenti del D.Lgs. 152/2006? Per rispondere al quesito è necessario analizzare i (pochi) riferimenti legislativi italiani e comunitari

Rumore: quale evoluzione sulla normale tollerabilità?

Prima con l’art. 6-ter, legge n. 13/2009, poi con la modifica di questo articolo tramite la legge Finanziaria 2019, il legislatore sembra aver provato a cambiare passo sulla tutela dei soggetti esposti a immissioni acustiche disturbanti impattanti. Ma la giurisprudenza mantiene il suo consolidato orientamento. Per capire meglio come...

Cerca nella Banca Dati
Filtra per categoria:

I contenuti della Banca Dati di Ambiente&Sicurezza sono riservati agli abbonati alla rivista.

Abbonati Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere ai contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.

Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione della banca dati e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a

css.php