<img height="1" width="1" alt="" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=987939654580090&amp;ev=PixelInitialized">

Banca dati rifiuti e bonifiche

Traffico illecito di rifiuti e responsabilità del legale rappresentante

Questi i temi al centro della sentenza della Cassazione penale, sezione III, del 28 aprile 2022, n. 16287

Produttore del rifiuto: come identificarlo?

Il tema, a lungo dibattuto in giurisprudenza, è stato affrontato dal legislatore del 2015 che ha modificato la norma. Tuttavia, la lettura della nuova norma non è così immediata; può venire quindi in soccorso l’analisi della giurisprudenza della Cassazione soprattutto sul tema dell’ingerenza del committente nell’attività dell’appaltatore. A monte...

End of waste: aggiornate le linee guida Snpa

La nuova versione si è resa necessaria alla luce delle novità introdotte dal D.L. n. 77/2021, il cosiddetto decreto “Semplificazioni-bis”, convertito con modificazioni nella legge n. 108/2021: la previsione di un parere obbligatorio e vincolante di Ispra o Arpa e la semplificazione del procedimento di controllo successivo delle autorizzazioni....

Tari: le ultime modifiche in otto punti

Le modifiche al testo unico ambientale (D.Lgs. n. 152/2006) introdotte dalle norme di recepimento del “Pacchetto economia circolare” hanno inciso anche sui pilastri che regolano da anni la Tari. È utile ripercorrerne i tratti salienti

Scusabilità dell’errore: quali rapporti con la 231?

Con la sentenza 20 aprile 2022, n. 2737 la Corte d’Appello di Torino ha affrontato il tema per escludere la sussistenza dell’interesse ai fini della punibilità dell’ente, riformando così la pronuncia del tribunale di primo grado. La vicenda riguarda la contestazione del reato di traffico illecito di rifiuti

Bonifiche: le sostanze non tabellate come Csc

Ai fini della qualifica del sito come “potenzialmente contaminato”, l’individuazione del tasso di soglia deve avvenire sulla base di un giudizio di equivalenza che richiede l’individuazione della sostanza tossicologicamente più affine. Così il Tar Lombardia, Brescia, sez. I nella sentenza 25 marzo 2022, n. 280

Qualifica di rifiuto: condizione irreversibile?

Una volta acquisita la qualità di “rifiuto” in base a elementi positivi (il fatto che si tratti di un residuo di produzione di cui il detentore vuole disfarsi) e negativi (che non abbia i requisiti del sottoprodotto), la stessa non viene meno in ragione di un accordo di cessione...

Rifiuti da manutenzione: quali novità?

Com'è inquadrabile l'attività? Quali sono le questioni aperte? E che elementi hanno introdotto la legge di conversione del DL semplificazioni e il D.Lgs. n. 116/2020?

Traffico illecito di rifiuti: riscontrarlo è sempre più facile

La sentenza della sez. III della Cassazione n. 2842/2021 amplia a tal punto il contenuto dei requisiti del reato tanto da renderlo applicabile a qualsivoglia attività di impresa, a prescindere dalla sussistenza specifica di elementi che depongano nel senso di una diffusa e chiara volontarietà della condotta illecita

Deposito incontrollato di rifiuti: quando è illecito istantaneo o permanente?

La sentenza della Corte di Cassazione, sez. III penale, 7 marzo 2022, n. 8088 riguarda un deposito incontrollato di rifiuti consistenti in terre e rocce da scavo

Raee: misure temporanee per raccolta e trattamento

Per effetto della conversione al decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4, sono state introdotte disposizioni per i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche del raggruppamento 3. In particolare, il deposito preliminare presso i distributori è ora consentito fino a un quantitativo massimo doppio rispetto a quello previsto dalla normativa...

Matrici contaminate: i chiarimenti sulle Misp

Valutazione della non sostenibilità economica, copertura o marginamento completo, qualificazione e inquadramento degli interventi ed eventuali future compromissioni. Questi i quattro punti dell’interpello che la Provincia di Verona ha rivolto al ministero della Transizione ecologica. Vediamo le risposte del dicastero

Cerca nella Banca Dati
Filtra per categoria:

I contenuti della Banca Dati di Ambiente&Sicurezza sono riservati agli abbonati alla rivista.

Abbonati Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere ai contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.

Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione della banca dati e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a

css.php