D.L. “sblocca Italia”: le novità per l’ambiente

Ulteriori disposizioni in materia di energia e territorio

Nel decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133 «Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attivita' produttive»  (cosiddetto "decreto sblocca Italia"; in Gazzetta Ufficiale del 12 settembre 2014, n. 212) sono presenti alcune misure che riguardano l'ambiente, il territorio e l'energia:

  • indexArt. 7 «Norme in materia di gestione di risorse idriche. Modifiche urgenti al decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, per il superamento delle procedure di infrazione 2014/2059, 2004/2034 e  2009/2034, sentenze C-565-10 del 19 luglio 2012 e C-85-13 del 10 aprile 2014; norme di accelerazione degli interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico e per l'adeguamento dei sistemi di collettamento, fognatura e depurazione degli agglomerati urbani; finanziamento di opere urgenti di sistemazione idraulica dei corsi d'acqua nelle aree metropolitane interessate da fenomeni di esondazione e alluvione»;
  • Art. 8 «Disciplina semplificata del deposito preliminare alla raccolta e della cessazione della qualifica di rifiuto delle terre e rocce da scavo che non soddisfano i requisiti per la qualifica di sottoprodotto. Disciplina della gestione delle terre e rocce da scavo con presenza di materiali di riporto e delle procedure di bonifica di aree con presenza di materiali di riporto»;
  • Art. 9 «Interventi di estrema urgenza in materia di vincolo idrogeologico, di normativa antisismica e di messa in sicurezza degli edifici scolastici e dell'Alta formazione artistica, musicale e coreutica - AFAM)»;
  • Art. 33 «Bonifica ambientale e rigenerazione urbana delle aree di rilevante interesse nazionale - comprensorio Bagnoli - Coroglio»
  • Art. 34 «Modifiche al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, per la semplificazione delle procedure in materia di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati. Misure urgenti per la realizzazione di opere lineari realizzate nel corso di attività di messa in sicurezza e di bonifica»
  • Art. 35 «Misure urgenti per l'individuazione e la realizzazione di impianti di recupero di energia, dai rifiuti urbani e speciali, costituenti infrastrutture strategiche di preminente interesse nazionale»
  • Art. 36 «Misure a favore degli interventi di sviluppo delle regioni per la ricerca di idrocarburi»
  • Art. 37 «Misure urgenti per l'approvvigionamento e il trasporto del gas naturale»
  • Art. 38 «Misure per la valorizzazione delle risorse energetiche nazionali»
  • Art. 39 «Revisione degli incentivi per i veicoli a basse emissioni complessiv

Commenti a breve su Ambiente&Sicurezza.

Allegati

Testo del DL n. 133/2014
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here