Datore di lavoro e Rspp
Come si caratterizza il legame che vincola queste due figure all'obiettivo sicurezza?

Datore di lavoro e Rspp: un rapporto indispensabile, inderogabile e complesso. Per questo motivo deve essere compreso in tutti i suoi snodi fondamentali. Ad accompagnarci su questo percorso è Pierguido Soprani, avvocato, che illustra il tema del rapporto fra datore di lavoro e Rspp alla luce della normativa vigente e delle principali sentenze di giurisprudenza di legittimità.

Se sei abbonato, clicca qui per leggere (o rileggere) l'articolo.

Se non sei abbonato clicca sul pulsante qui sotto: potrai scaricare il contenuto integrale.

Scarica gratis l'Approfondimento del mese

In primo luogo, va evidenziato che il rapporto che lega datore di lavoro e Rspp si svolge secondo due direttrici fondamentali: dipendenza e collaborazione. La prima fa da cornice al rapporto, la seconda ne fissa i contenuti. La dipendenza - anche se non è da intendersi in senso tecnico-giuridico, bensì come avvalimento funzionale - si giustifica in ragione del potere direttivo e gerarchico facente capo al datore di lavoro; mentre la collaborazione è motivata dal grado di complessità tecnica degli adempimenti per i quali è richiesta (valutazione del rischio e redazione del documento di valutazione correlato: DVR), cui il datore di lavoro da solo (salvo i casi di cui all'art. 34 del D.Lgs. n. 81/2008, peraltro subordinati alla frequenza di apposito corso di formazione) non potrebbe fare fronte. Quanto al Rspp esterno all'azienda, il rapporto di dipendenza originerà e sarà modulato anche in base ai termini contrattuali stabiliti.

Scarica gratis l'Approfondimento del mese

Il Rspp è definito all'art. 2, comma 1, lettera f) del D.Lgs. n. 81/2008 come la «persona in possesso delle capacità e dei requisiti professionali di cui all’articolo 32 designata dal datore di lavoro, a cui risponde, per coordinare il servizio di prevenzione e protezione dai rischi»; con la precisazione che l’attività di “coordinamento” va inteso come l’esercizio di direzione funzionale, rivolto alla migliore valorizzazione e composizione sinergica delle competenze professionali facenti capo a ciascun Aspp.

Scarica gratis l'Approfondimento del mese

Avendo i due pilastri fondamentali della prevenzione e della protezione dai rischi una funzione essenziale per la tutela della sicurezza e dalla salute dei lavoratori, è in questa prospettiva di approccio - giuridico ma anche culturale - che va analizzata e interpretata la figura del responsabile del servizio di prevenzione e protezione. (...)

Continua a leggere scaricando il contributo integrale cliccando sui pulsanti presenti nel testo.

Scarica gratis l'Approfondimento del mese

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome