Energia: in fase di approvazione il nuovo “Conto termico”

Previsti 700 milioni di euro per i privati e 200 milioni di euro per le PPAA, a favore dell'energia termica da fonti rinnovabili

E' stato approvato dai Ministeri di competenza (Sviluppo economico, Ambiente e Politiche agricole) lo schema di decreto che disciplina l'incentivazione delle fonti rinnovabili termiche. Il provvedimento, che a breve sarà inviato alla Conferenza Stato-Regioni, prevede uno stanziamento di 700 milioni di euro per i privati e 200 milioni di euro per la pubblica amministrazione, in incentivi statali di concorso alle spese in tecnologia per la produzione e la distribuzione di energia termica da fonti rinnovabili.
La nuova norma riguarda l'incentivazione delle fonti rinnovabili termiche, quali solare termico, caldaie a biomassa, pompe di calore geotermiche, per privati e pubbliche amministrazioni, e interventi di riqualificazione energetica (per esempio isolamento, serramenti e sostituzione degli impianti di riscaldamento con caldaie a condensazione) per quanto riguarda le sole amministrazioni pubbliche.

Allegati

Testo_ddl_conto_termico.pdf
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here