Energia: rivisto il sovracanone per l’idroelettrico

Con il decreto dell’Agenzia del demanio 22 novembre 2013 (in Gazzetta Ufficiale del 13 dicembre 2013, n. 292), è stata rivista «la misura del sovracanone per impianti idroelettrici, ai sensi dell’articolo 3 della legge 22 dicembre 1980, n. 925», con riferimento al periodo dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2015.
In particolare, è previsto un aumento, per ogni chilowatt di potenza nominale media concessa o riconosciuta per derivazioni d’acqua, pari a :
– 5,72 €, per potenze nominali medie annue superiore a 220 chilowatt e non eccedenti il limite di 3.000 chilowatt;
– 7,60 €, per potenze nominali medie annue superioria 3.000 chilowatt.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome