Enermanagement 2016: il 1° dicembre, a Milano la settima conferenza organizzata da Fire

Grande attesa per la settima edizione della conferenza dedicata all’energy management e all’incontro tra le varie categorie di operatori di settore

Enermanagement 2016: grande attesa per la settima edizione della conferenza dedicata all’energy management e all’incontro tra le varie categorie di operatori di settore

Settima edizione dell’evento annuale di Fire dal titolo "Enermanagement 2016" dedicato alle tendenze del mercato dell’efficienza energetica, alle opportunità di business nonché all’incontro tra le varie categorie di operatori di settore per i quali è una valida opportunità per scambiare informazioni e spunti pratici.

Organizzata tenendo conto degli input provenienti dalle imprese, dall’evoluzione della legislazione e dalle azioni dei market leader e con il patrocinio di importanti istituzioni ed enti, Enermanagement 2016 si rivolge sia all’industria, sia al settore civile, e affronta il tema fondamentale della competitività. Coniugare l’efficienza energetica e la gestione delle risorse con il core business è stato fin dall’inizio uno dei temi portanti di Enermanagement 2016. L’accordo sul clima di Parigi dello scorso anno rende ancora più attuale l’esigenza di ripensare i propri prodotti e servizi in un’ottica di sostenibilità. Studi condotti dall’Harvard Business School dimostrano del resto che investire in modo intelligente su questi temi rende più competitivi.

Enermanagement 2016

 

Come negli anni precedenti la giornata di Enermanagement 2016 si snoda su quattro sessioni che trattano argomenti attuali e importanti per gli energy manager, gli Ege e gli altri soggetti coinvolti nell’uso dell’energia (Esco, utility, produttori di tecnologie, imprese ed enti interessati a ridurre i propri consumi energetici).

Enermanagement 2016

Le sessioni di Enermanagement 2016 sono distribuite in questo modo:

La prima sessione è dedicata all’esplorazione di casi innovativi e di successo in relazione alla gestione delle risorse e alle soluzioni avanzate (internet of things, economia circolare, gestione integrata delle risorse, innovazioni del prodotto in chiave sostenibile).

La seconda sessione tratta gli strumenti per l’energy management: incentivi, sistemi di gestione dell’energia ISO 50001, servizi energetici innovativi, applicazioni di Lcca e programmi mirati ai cambiamenti comportamentali.

La terza sessione affronta il tema delle buone pratiche, dalle soluzioni di analisi e il monitoraggio dei consumi a quelle per l’automazione industriale e la building automation, dalle tecnologie per l’efficienza energetica alla produzione da cogenerazione e fonti rinnovabili.

La quarta sessione si occupa infine degli strumenti per realizzare e finanziari gli interventi di efficientamento energetico. In particolare trovano spazio in essa i contratti Epc, gli strumenti finanziari e assicurativi, i protocolli per la misura e la verifica dei risparmi.

Enermanagement 2016, che negli anni scorsi ha visto un’alta partecipazione di addetti ai lavori e un riconoscimento positivo nei settori legati all’energia, si rivolge sia all’industria, sia al settore civile, e affronta il tema fondamentale della competitività.

In passato, il pubblico presente alla conferenza organizzata in una giornata singola è stato compreso fra i 140 e i 300 soggetti, in funzione della sede scelta e delle tematiche trattate. La crescita costante dei partecipanti ha portato a cambiare la sede dell’evento, spostandosi dal Palazzo delle Stelline all’Auditorium Don Giacomo Alberione (struttura più adatta ad ospitare gruppi numerosi di partecipanti), rimanendo a Milano, città scelta per questioni di baricentro rispetto a soci Fire, imprese con energy manager e soggetti attivi nell’offerta di prodotti e servizi collegati all’efficienza energetica.

Fra i media-partner di Enermanagement 2016 anche Ambiente&Sicurezza

Enermanagement 2016

Per info

 

 

Fire – Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia

Enermanagement 2016

La Fire – Federazione italiana per l’uso razionale dell’energia – è un'associazione tecnico- scientifica indipendente e senza scopo di lucro, fondata nel 1987, il cui scopo è promuovere l'uso efficiente dell'energia, supportando attraverso le attività istituzionali e servizi erogati chi opera nel settore e favorendo, in collaborazione con le principali istituzioni, un'evoluzione positiva del quadro regolatorio.

La Fire gestisce dal 1992, su incarico a titolo non oneroso del Ministero dello Sviluppo Economico, la rete degli energy manager individuati ai sensi della Legge 10/91, e nel 2008 ha avviato il Secem (www.secem.eu) per la certificazione degli esperti in gestione dell’energia (EGE) secondo la norma UNI 11339, organismo accreditato nel 2012.

La compagine associativa è uno dei punti di forza della Federazione, in quanto coinvolge esponenti di tutta la filiera dell'energia, dai produttori di vettori e tecnologie, alle società di servizi e ingegneria, dagli energy manager agli utenti finali di media e grande dimensione.

Enermanagement 2016

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here