Kyoto: le sanzioni per le violazioni al regolamento 1005/2009

Disciplinati anche il trasferimento di diritti e la razionalizzazione industriale
Con il decreto legislativo 13 settembre 2013, n. 108, è stato messa a punto la disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni derivanti dal regolamento (CE) n. 1005/2009 sulle sostanze che riducono lo strato di ozono. Tra le fattispecie contemplate l'immissione sul mercato di sostanze controllate in contenitori non riutilizzabili, la produzione, l'immissione sul mercato e l'utilizzo di sostanze come materie prime di sostanze controllate e come agenti di fabbricazione (in Gazzetta Ufficiale del 27 settembre 2013, n. 227)

Allegati

Testo_DLgs_108_2013.pdf
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here