La Convention RSPP 2012 di Assolombarda: la sicurezza guarda al futuro

Appuntamento venerdì 23 novembre presso la sede di Assolombarda, via Pantano, 9, Milano

La Convention Assolombarda del 23 novembre prossimo è dedicata ai responsabili e agli addetti ai servizi di prevenzione e protezione, proponendosi di fornire una chiave di lettura delle ‘novità’. E un insieme di strumenti per gestirle.

Fenomeni come la globalizzazione dei mercati, la crescita dei processi di internazionalizzazione e le trasformazioni nell’organizzazione e nella qualità del lavoro, infatti, incidono anche sulla gestione della prevenzione.

Accanto ai fattori più tradizionali (aspetti ergonomici, complessità del lavoro, autonomia organizzativa e operativa), le imprese devono tenere conto di elementi innovativi, come i nuovi approcci strategici aziendali o il mutamento – tecnologico, comportamentale e culturale – che ha investito le interazioni e la comunicazione anche all’interno dell’azienda.

Prevenzione knowledge intensive
Sempre più spesso nelle imprese nascono attività nuove, e anche molte di quelle tradizionali sono svolte con modalità che tradizionali non sono affatto. Crescono, in generale, il contenuto e la domanda di conoscenza, imponendo a tutti coloro che lavorano processi di aggiornamento costanti.

In questo quadro, salute e sicurezza non fanno eccezione. E diventa via via più evidente il contributo che possono giocare strumenti come i social network, i forum e le community. Da un lato, per promuovere un confronto aperto sulle ‘questioni emergenti’ nella gestione della prevenzione; dall’altro, per raggiungere una consapevolezza diffusa rispetto ai rischi che possono derivare da un utilizzo improprio di strumenti e attrezzature innovative.

Un confronto a tutto tondo
Ad affrontare questi temi insieme alle imprese, il 23 novembre, non saranno solo le istituzioni nazionali, ma anche quelle europee. Anche alla luce delle strategie comunitarie volte a intensificare gli sforzi per promuovere la sicurezza, infatti, si è sviluppato un dibattito decisamente vivace sulle nuove modalità di lavoro e di gestione di questo fattore, con un occhio di riguardo per i lavoratori always on.

Dal Quaderno alla Community, gli strumenti per le imprese
 
Ancora una volta, quindi, dialogo e confronto operativo – sperimentati fin dalla prima edizione del 2000 – saranno alla base dell’approccio della Convention. E ancora una volta si punterà sulla concretezza.

In particolare, Assolombarda metterà a disposizione delle imprese un Quaderno Informativo sulle possibili conseguenze di un uso non corretto dei nuovi device (smartphone, tablet, ultrabook ecc.) e sul loro impatto sui lavoratori. Quello che gli esperti chiamano “tecnostress”.

E sempre il 23 farà il suo ‘debutto in società’ la Community on line “Salute e sicurezza RSPP e ASPP”: la risposta dell’Associazione alla richiesta – avanzata da responsabili e addetti durante Convention del 2011 – di avere a disposizione un luogo di discussione e confronto virtuale, “qualificato e affidabile”, per affrontare con un approccio social le tematiche della salute e sicurezza sul lavoro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here