La prescrizione ambientale

La recente legge n. 68/2015 sui reati ambientali ha modificato anche l’istituto della “prescrizione”, ponendo peraltro fin da subito profili problematici in fase applicativa. Spunti interpretativi interessanti possono derivare da un confronto tra l’applicazione della prescrizione all’ambito della sicurezza sul lavoro sia in materia ambientale, anche sulla base delle più recenti sentenze. Altro tema interessante è la possibilità dell’ente di accettare, quale regolarizzazione rilevante ai fini della positiva conclusione del procedimento, una modalità di regolarizzazione diversa da quella prevista nella prescrizione.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here