Spedizioni rifiuti: più controlli nel piano nazionale ispezioni

Con il decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 22 dicembre 2016 è stato adottato il piano nazionale delle ispezioni in attuazione dell’art. 50 del regolamento 1013/2006/Ce, come modificato dal regolamento 660/2014/Ue. Il piano individua i flussi di rifiuti da sottoporre in via prioritaria alle ispezioni e contiene precisazioni di tipo organizzativo/gestionale circa le modalità di espletamento dei controlli. Si dovranno attendere le prime applicazioni del neo-introdotto sistema per valutarne effettività e rispondenza agli obbiettivi prefissati.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here