Banca dati grandi rischi

Contro l’amianto in campo anche le società di gestione rifiuti

La delibera n. X/3494 del 30 aprile 2015 della giunta regionale della Lombardia prevede che i comuni possano affidare i servizi di rimozione e smaltimento dell’amianto in matrice compatta proveniente da utenze domestiche nel territorio dei comuni stessi alle società che effettuano la gestione dei rifiuti a livello comunale,...

Estrazione di idrocarburi in mare: più controlli sui rischi

Dai principi generali di gestione del rischio, alla responsabilità per danno ambientale, dalla prevenzione degli incidenti gravi fino alla risposta alle emergenze, il decreto legislativo 18 agosto 2015, n. 145, introduce elementi rafforzativi sulle politiche di tutela dei lavoratori e dell’ambiente per quanto riguarda le operazioni in mare nel...

Varata la nuova prevenzione incendi per le strutture alberghiere

Garantire la salvaguardia delle persone e la tutela dei beni contro i rischi di incendio e nel contempo incentivare l’economia del turismo sono gli elementi che caratterizzano il decreto 14 luglio 2015. Con questo provvedimento, oltre a procedere all’aggiornamento delle disposizioni in materia di prevenzione incendi, le attività ricettive...

Antincendio: le nuove norme tecniche

Il 20 agosto scorso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 192 (S.O. n. 51) il decreto del ministro dell’Interno 3 agosto 2015 concernente l’approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell’art. 15 del D.Lgs. 8 marzo 2006 n. 139. Si tratta di un atto di notevole...

Antincendio, nuove regole di prevenzione per le strutture turistico-alberghiere

Il D.M. Interno 14 luglio 2015 reca approvazione della nuova regola tecnica per la progettazione, la realizzazione e l’esercizio delle attività ricettive turistico-alberghiere con numero di posti letto superiore a 25 e fino a 50, esistenti alla data di entrata in vigore del D.M. 14 luglio 2015

Rischio chimico: l’Agenzia europea vuole intensificare i profili valutativi

Fra le autorità di regolamentazione l’ECHA (European Chemicals Agency) rappresenta la forza motrice per l’attuazione dell’innovativa legislazione dell’Ue sulle sostanze chimiche allo scopo di tutelare la salute umana e l’ambiente e di promuovere l’innovazione e la competitività. A marzo 2015 è stata emessa sul sito dell’ECHA la nuova sezione...

Antincendio, nuove regole nelle strutture sanitarie

La necessità straordinaria e urgente dello Stato di procedere al riassetto dell’organizzazione sanitaria comporta l’emanazione di strumenti normativi molto importanti. Tra questi il D.M. 19 marzo 2015 riveste un ruolo rilevante in quanto, attraverso la sua emanazione, sono state riformate le disposizioni di prevenzione incendi per gli edifici che...

Regolamento CLP, riferimento unico per sostanze chimiche e miscele

Dal 1° giugno 2015 il regolamento CLP sarà la sola normativa vigente per la classificazione e l’etichettatura delle sostanze chimiche e delle miscele. Terminerà così la lunga fase transitoria durante la quale era possibile avvalersi ancora delle disposizioni della precedente legislazione, in particolare della direttiva 1999/45/CE, sui preparati pericolosi....

Formazione del personale aziendale: con l’ADR 2015 obblighi e criticità

La gestione (intesa come imballaggio, carico, scarico, ecc.) e il trasporto di merci pericolose prevedono, necessariamente, precisi obblighi di formazione per tutti gli addetti coinvolti a qualsiasi titolo. L’edizione 2015 dell’ADR non fa eccezione, rinnovando questi obblighi, a partire dalla programmazione dei corsi destinati agli addetti precedentemente formati fino...

Antincendio negli aeroporti la regola tecnica detta la linea

Con questo provvedimento si è andata a definire e delineare una parte delle strutture ricomprese nell’attività 78 del D.P.R. n. 151/2011 per quanto riguarda la “progettazione, la costruzione e l’esercizio delle attività di aerostazioni con superficie coperta accessibile al pubblico superiore a 5.000 m²”. Dall’organizzazione degli spazi alla resistenza...

La protezione antincendio e le norme di settore

Anche qualora correttamente dimensionati, gli impianti e i componenti elettrici possono causare inneschi o propagazioni di incendi, ustioni e surriscaldamenti. Durante il funzionamento, difatti, le parti di un impianto elettrico producono calore grazie all’effetto “Joule” e la temperatura alla quale si portano durante l’esercizio ordinario è, talvolta, relativamente elevata....

Imballaggi scartati, vuoti, non ripuliti: le disposizioni per il nuovo n. ONU 3509

Una delle principali novità dell’ADR 2015 è costituita dall’introduzione di un nuovo numero ONU, UN 3509 che identifica gli imballaggi scartati vuoti, non bonificati, che hanno contenuto materie pericolose per il trasporto. Questa rubrica comprende esclusivamente gli imballaggi, i grandi imballaggi o gli IBC, contenenti solo residui di merci...

Cerca nella Banca Dati
Filtra per categoria:

I contenuti della Banca Dati di Ambiente&Sicurezza sono riservati agli abbonati alla rivista.

Abbonati Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere ai contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.

Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione della banca dati e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a

css.php