Decreto palchi e fiere: i primi chiarimenti del MinLavoro

I gravi infortuni verificatisi negli ultimi anni durante le operazioni di montaggio e smontaggio di palchi e strutture destinate a ospitare spettacoli canori, in particolare gli infortuni mortali di Reggio Calabria e di Trieste, avevano evidenziato la necessità della predisposizione di un decreto ad hoc che potesse fornire specifiche indicazioni per la tutela della sicurezza degli operatori impegnati nello svolgimento di queste particolari attività lavorative. Il testo definitivo del decreto interministeriale 22 luglio 2014 è stato finalmente pubblicato e ha individuato le disposizioni di sicurezza che devono essere applicate agli spettacoli musicali, cinematografici e teatrali e alle manifestazioni fieristiche tenendo conto delle particolari esigenze connesse allo svolgimento delle relative attività. Passati i primi tempi di applicazione della norma, il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha ritenuto opportuno pubblicare, però, alcune indicazioni e chiarimenti con la circolare 24 dicembre 2014, n. 35.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome