Acque per consumo umano: al via la nuova disciplina

Tra le novità gli obblighi di istituire programmi di monitoraggio al fine di verificare la conformità agli standard qualitativi e di improntare la fornitura, il trattamento e la distribuzione a un approccio basato sul rischio, che copra l’intera catena di approvvigionamento

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L del 23 dicembre 2020, n.

Registrati

Registrati per accedere ai contenuti riservati

Registrati qui!

Sei già registrato? Accedi per sbloccare i contenuti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome