I contenuti della Banca Dati di Ambiente&Sicurezza sono riservati agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere ai contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.

Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione della banca dati e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a

Home Banca dati Pagina 65

Banca dati

Se la prevenzione è garantita dalla competenza del verificatore

Il ministero del Lavoro, attraverso la circolare n. 22 del 29 luglio 2015, entra nel merito dei titoli e dell’esperienza che i verificatori delle attrezzature devono possedere per poter esercitare la loro funzione. Obiettivo dell’intervento ministeriale è di garantire l’idoneità di questi soggetti incaricati di effettuare le visite periodiche...

Ispezioni sulla sicurezza: impedire i controlli è reato

Nella recente riforma della disciplina sui reati ambientali operata dalla legge 22 maggio 2015, n. 68, il legislatore ha inserito la nuova fattispecie d’illecito penale consistente nell’impedimento del controllo che interessa specificamente anche le ispezioni in materia di salute e di sicurezza sul lavoro. Questo ampliamento è passato quasi...

Definitive le misure urgenti su rifiuti, AIA e stabilimenti

Convertiti in legge, senza alcuna significativa modifica, i tre articoli del D.L. n. 92/2015, rispettivamente su rifiuti, autorizzazione integrata ambientale e stabilimenti industriali di interesse strategico nazionale. Il passaggio di per sé non desterebbe attenzione se non fosse per il fatto che i tre articoli sono stati semplicemente trasferiti...

Nei piccoli cantieri torna il coordinatore della sicurezza

Dal 18 agosto 2015 anche i piccoli cantieri inferiori con un rapporto uomini-giorno inferiore a dieci e in presenza di più imprese (ne bastano due) devono avere il coordinatore della sicurezza e assolvere agli altri adempimenti

Dal jobs act novità per la sicurezza

Da molti mesi si sta discutendo delle innovazioni e delle prospettive della legge 10 dicembre 2014, n. 183, meglio conosciuta con l’appellativo di jobs act, con la quale il parlamento ha delegato il governo a operare una profonda riforma in materia di ammortizzatori sociali, di servizi per il lavoro...

Antincendio, nuove regole di prevenzione per le strutture turistico-alberghiere

Il D.M. Interno 14 luglio 2015 reca approvazione della nuova regola tecnica per la progettazione, la realizzazione e l’esercizio delle attività ricettive turistico-alberghiere con numero di posti letto superiore a 25 e fino a 50, esistenti alla data di entrata in vigore del D.M. 14 luglio 2015

Report Inail, infortuni in calo malattie professionali in crescita

La tendenza alla diminuzione degli infortuni sul lavoro è confermata, soprattutto per i casi mortali, che negli ultimi dieci anni sono scesi del 50%. In controtendenza, invece, le denunce di malattia professionale, che continuano ad aumentare. Questo è il quadro che emerge dalla “Relazione annuale 2014” dell’Inail, presentata alla...

Prevenzione i chiarimenti del MinLavoro sulle applicazioni normative

Durante questi primi tre anni di applicazione della nuova disciplina regolamentare in materia di formazione delle diverse figure della prevenzione, contenuta negli accordi Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 e nel successivo accordo integrativo del 25 luglio 2012, sono emerse numerose criticità applicative che stanno rendendo sempre più difficile la...

Nuova classificazione dei rifiuti, aspetti pratici per l’applicazione

Novità per l’elenco dei rifiuti e per la metodologia di classificazione dei rifiuti che tiene in considerazione la conformità al regolamento UE 1272/2008 (CLP); necessità di ricercare la presenza degli inquinanti organici persistenti (POPs) il cui elenco è stato ampliato. Queste le conseguenze dell’entrata in vigore dei regolamenti (UE)...

L’omessa bonifica nel sistema sanzionatorio ambientale

«Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque, essendovi obbligato per legge, per ordine del giudice ovvero di un’autorità pubblica, non provvede alla bonifica, al rispristino o al recupero dello stato dei luoghi», questo il tenore dell’art. 452-terdecies c.p, introdotto dalla recentissima legge n. 68/2015 sui reati ambientali....

Reati ambientali ed esclusione della punibilità per tenuità del fatto: quali prospettive?

Il brevissimo intervallo intercorso tra la pubblicazione del D.Lgs. 28/2015 «Disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto, a norma dell’articolo 1, comma 1, lettera m), della legge 28 aprile 2014, n. 67» e la legge n. 68/2015 «Disposizioni in materia di delitti contro l'ambiente» ha...

Rumore: la formazione dello specialista in acustica

La preparazione dell’acustico ha seguito, sino all’ultimo decennio, un percorso “libero”, ovvero non organizzato in un’offerta didattica strutturata. Solo recentemente l’acustica è stata individuata come insegnamento specifico all’interno del percorso di studi nelle facoltà in Ingegneria, Architettura e Fisica; così come, solo di recente, sono stati determinati i criteri...

Cerca nella Banca Dati
Filtra per categoria:

I contenuti della Banca Dati di Ambiente&Sicurezza sono riservati agli abbonati alla rivista.

Abbonati

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere ai contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.

Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione della banca dati e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a

css.php