Colpa tenue: ecco quando scatta

L’incidente c’era stato, è indubbio, e il dipendente aveva subito una lesione, ma i giudici hanno considerato che il datore di lavoro aveva operato a norma di legge e che l’infortunio non era stato causato perseguendo un interesse o un vantaggio per la società.

Registrati

Registrati per accedere ai contenuti riservati

Registrati qui!

Sei già registrato? Accedi per sbloccare i contenuti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome