Divieto di fumo nei luoghi di lavoro – Il punto del giurista

Fra normativa e giurisprudenza

Divieto di fumo nei luoghi di lavoro.

Il divieto di fumo - previsto dall’art. 51 della legge 16 gennaio 2003, n. 3 e dal D.P.C.M. 23 dicembre 2003, in vigore dal 10 gennaio 2005 - si applica ai locali chiusi, aperti a utenti o al pubblico (in buona sostanza alle strutture dove si eroga un pubblico servizio, nonché a tutti gli esercizi commerciali e agli altri locali generalmente accessibili dalla clientela (ad esempio uno studio professionale, una banca eccetera) non anche ai luoghi di lavoro non aperti al pubblico (ad esempio gli uffici o i magazzini di un supermercato).

Non hai ancora rinnovato l'abbonamento? Clicca qui

Divieto di fumo nei luoghi di lavoro

Dal 2 febbraio 2016, il divieto opera anche con riguardo alle pertinenze esterne delle strutture universitarie ospedaliere, presidi ospedalieri e Irccs pediatrici e alle pertinenze esterne dei...

Registrati

Registrati per accedere ai contenuti riservati

Registrati qui!

Sei già registrato? Accedi per sbloccare i contenuti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome