Fondo Kyoto per le scuole: apre lo sportello

La disponibilità complessiva dei fondi per gli istituti scolastici ammonta complessivamente a 247.093.955,15 euro.

Apre lo sportello per la presentazione delle domande di concessione di finanziamenti a tasso  agevolato  per l'efficientamento  energetico  degli  edifici  pubblici   scolastici, universitari e destinati ad asili nido (cosiddetto fondo Kyoto). Lo rende noto un comunicato del ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 21 aprile 2016, n. 93, che informa che «A decorrere dalla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - Serie generale - e fino alle ore 17.00 del centottantesimo giorno successivo possono essere presentate domande di concessione di finanziamenti a tasso agevolato per l'efficientamento energetico degli edifici pubblici scolastici, universitari e destinati ad asili nido, ai sensi del decreto interministeriale n. 66 del 14 aprile 2015 e del decreto ministeriale n. 40 del 22 febbraio 2016».

La disponibilità complessiva di fondi ammonta complessivamente a 247.093.955,15 euro.

Di seguito il testo integrale del comunicato, disponibile anche in pdf alla fine della pagina.

 

Comunicato del ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare

Avviso relativo all'apertura dello  sportello  per  la  presentazione
delle domande di concessione di finanziamenti a tasso  agevolato  per
l'efficientamento  energetico  degli  edifici  pubblici   scolastici,
universitari e destinati ad asili nido. (16A03112)

in Gazzetta Ufficiale del 21 aprile 2016, n. 93
    A decorrere dalla data di pubblicazione del presente avviso nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana -  Serie  generale  -  e
fino alle ore 17.00 del  centottantesimo  giorno  successivo  possono
essere presentate domande di concessione  di  finanziamenti  a  tasso
agevolato per l'efficientamento  energetico  degli  edifici  pubblici
scolastici, universitari e destinati ad  asili  nido,  ai  sensi  del
decreto interministeriale n. 66 del 14  aprile  2015  e  del  decreto
ministeriale n. 40 del 22 febbraio 2016.
    Possono presentare domanda di concessione del finanziamento:
      a)  I  Soggetti  pubblici  proprietari  di  immobili  destinati
all'istruzione scolastica, ivi inclusi gli asili nido, all'istruzione
universitaria, all'alta formazione artistica,  musicale  e  coreutica
(AFAM);
      b) i Soggetti pubblici che a titolo oneroso o gratuito hanno in
uso gli immobili pubblici di cui alla lettera a);
      c) i Fondi Immobiliari chiusi di cui all'articolo 6 del decreto
interministeriale n. 66 del 2015.
    Per la definizione dell'ordine  cronologico  di  ricezione  delle
domande fara' fede la data e l'orario  riportato  sulla  ricevuta  di
accettazione del provider di posta elettronica certificata (PEC)  del
Ministero dell'ambiente e della tutela del  territorio  e  del  mare.
Sono ammessi piu' invii, nel rispetto dei  presupposti  e  condizioni
previsti dall'articolo 10, comma 2, del decreto interministeriale  n.
66 del 2015.
    Le domande di ammissione  dovranno  essere  inviate,  a  pena  di
irricevibilita',  al  Ministero  dell'ambiente  e  della  tutela  del
territorio e del mare - Direzione per il  Clima  e  l'Energia  ed  in
copia alla Cassa Depositi e Prestiti S.p.A., ai seguenti indirizzi di
posta elettronica certificata (PEC):
    - fondokyoto@pec.minambiente.it
    - cdpspa@pec.cassaddpp.it
    Per le suindicate finalita' sono  destinate  risorse  complessive
pari               ad               euro               247.093.955,15
(duecentoquarantasettemilioninovantatremilanovecentocinquantacinque/1
5) a valere sul Fondo Rotativo istituito ai  sensi  dell'articolo  1,
comma 1110, della legge 296/2006 (FONDO KYOTO)
    Il testo completo del decreto ministeriale  n.40  del  2016,  del
decreto interministeriale n. 66 del 2015 e  la  documentazione  utile
per la presentazione delle istanze sono consultabili e scaricabili al
seguente indirizzo internet: «www.minambiente.it».
    Eventuali informazioni  potranno  essere  richieste  via  e-mail,
all'indirizzo infofondokyoto@minambiente.it,  ovvero  telefonicamente
ai numeri: 06 5722 5106, 06 5722 5167, 06 5722 5113.

Allegati

Comunicato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here