Mobility manager: tutte le novità del D.M. 12 maggio 2021

Il “responsabile della mobilità aziendale”, introdotto dal decreto del ministero dell’Ambiente 27 marzo 1998, è stata oggi rivisitato, con l’introduzione alcune novità. Confermate le figure del mobility manager e di quello scolastico. Cambiano invece il numero dei dipendenti delle aziende/enti soggetti agli obblighi e il numero degli abitanti dei Comuni nelle quali sono ubicate. La sfida ora è quella di affermare definitivamente il mobility manager, la cui disciplina, tuttavia, continua a presentare alcuni punti deboli, che rischiano di inficiare il decollo di una figura strategica per perseguire obiettivi ambientali e sociali che garantiscano una maggiore sostenibilità delle aree urbane

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Abbonati Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza e hai già effettuato l’accesso al sito?
Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

Sei abbonato ad Ambiente&Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti della banca dati riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome